Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Rapina con il "botto" a Castel Frentano.
Screenshot_2017-04-29_09.30.17.png
Il colpo è stato messo a segno nella filiale della Carichieti
Guarda tutti i servizi

E sulla questione Fascio Littorio si Fascio Littorio no si scaldano gli animi in comune e dopo la nota stampa del Capogruppo del pd Angelo Laccisaglial (eggi qui) a prendere la parola è il consigliere di opposizione e capogruppo di Forza Italia nonché ex assessore ed ex presidente del Consiglio Comunale Graziella di Campli che precisa come le azioni poste in essere dalle amministrazioni comunali che si susseguono vanno rispettate allorquando coinvolgono realtà importanti della nostra città perché esse e solo esse costituiscono la storia e segnano scelte fatte da chi con idee, progetti e opere realizzate in esse ha creduto. La Di campi si riferisce di certo alla scelta che l’allora sindaco Fosco fece quando decise di rimettere i fasci sulla facciata del teatro.

Il consigliere Laccisaglia, prosegue, farebbe bene a perseguire la sua politica di sempre, quella di tacere, anziché argomentare su una questione molto più grande di lui. Compito del bravo amministratore è quello di spendersi…

Un consiglio comunale che si è protratto fino a notte fonda quello che ieri sera a Lanciano ha decretato più investimenti per la sicurezza di strade e scuole, taglio del 25% delle indennità di Sindaco e Assessori , pressione fiscale invariata e blocco del turn-over del personale.

I punti cardine del Bilancio di Previsione 2017 approvato in Giunta lo scorso 13 marzo sono stati confermati ieri e approvati a maggioranza dal Consiglio Comunale di Lanciano.

“Siamo molto soddisfatti per l'approvazione di un bilancio di previsione che punta deciso sulla sicurezza delle strade con 700.000 euro destinate alla manutenzione e sulla sicurezza delle scuole con la previsione della costruzione di un nuovo plesso scolastico (600.000 euro) e la prosecuzione del programma di messa in sicurezza delle altre (100.000). Un altro risultato importante è aver tenuta stabile la pressione fiscale nonostante il taglio ulteriore del fondo compensativo Imu-Tasi, che dal milione di euro dell'anno scorso è…

Il comune di Lanciano ha reso noto il settore Mobilità e Traffico ha provveduto ad ordinare la chiusura al traffico veicolare di Corso Roma per i giorni di sabato 29 aprile, domenica 30 aprile e lunedì 1° maggio dalle 8 alle 20. Il provvedimento è motivato dal notevole flusso di turisti – circa 4000 solo per i gruppi prenotati – attesi nel ponte del Primo Maggio in visita alla Città e al Santuario del Miracolo Eucaristico di Lanciano. La circolazione delle auto in Corso Roma sarà consentita esclusivamente agli autorizzati al transito della Ztl.

“Il centro storico di Lanciano in questi giorni, come per il 25 aprile, si riempirà di turisti, molti dei quali diretti al Santuario del Miracolo Eucaristico. Abbiamo il dovere di permettere alle migliaia di persone che invaderanno pacificamente Lanciano di godere degli spazi e della bellezza del nostro centro storico, in particolare nei pressi del Santuario che ospita le reliquie note in tutto il mondo. Il punto di informazioni turistiche…

Il Testo storico di Samy Fayad è stato rappresentato per la prima volta nel 1970 a Napoli dalla compagnia di Nino Taranto. L’azione si svolge nello studio legale dell'Avvocato Russolillo ove piombano i coniugi Amelia e Michele Adinolfi intenti in una guerra familiare causata dal ritrovamento di una ricevuta di un albergo di Cremona che fa emergere il sospetto di un tradimento avvenuto anni addietro. Al chiarimento si troveranno partecipi tutti i personaggi abituali frequentatori dello studio legale:La bigotta zia Margherita, gli aiutanti dell’Avvocato, Lettieri e Caruso già alle prese con casi precedenti: la barba di San Cipriano,lo struzzo, un monaco,la pensione di zia Margherita, Don Maglione, i gemelli e i piselli verdi e gialli. Dalle indagini spuntano nuovi personaggi la cui presenza servirà a dipanare il mistero del tradimento e la soluzione del Papocchio finale. Il finale inatteso e esilarante, farà riflettere su come la vita può essere piena di sorprese.

Botteghino del…

Il personale del NOR della Compagnia Carabinieri di Lanciano ha arrestato 3 due persone, due in carcere e una ai domiciliari, accusate del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostano stupefacenti.

La Procura di Lanciano ha scoperto come i tre, tutti poco più che trentenni e di origine campana, dall'ottobre 2014 al dicembre 2016 hanno illecitamente detenuto e poi ceduto, a più riprese, a giovani tossicodipendenti della zona, sostanze stupefacenti, hashish e cocaina,  in quantitativi corrispondenti ad una stima di oltre 15 mila euro.