Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Il mercato scoperto si sposta in via del mare e lancia una raccolta firme
mercato_stand.jpg
Con l’hashtag #IoSonoMercatoScoperto e una raccolta firme gli organizzatori chiedono di tornare in via Monte Maiella
Guarda tutti i servizi

 

Ore 17,30. Inseguimento in corso in questo momento alle porte della città nelle campagne che da Rizzacorno portano verso Sant'Onofrio, dagli abitanti chiamata "forcatura". 
Si inseguono due uomini. Non si sa se siano armati ma il dispiegamento di forze è massiccio. Almeno 8 volanti fra carabinieri e polizia e un elicottero. Agli abitanti è stato detto di rimanere in casa.
Aggiornamento ore 16:45.
Uno degli uomini sarebbe il basista della banda della rapina in villa ai danni dei coniugi Martelli. E' vestito di nero ed è braccato dalle forze dell'ordine. Del secondo uomo non si sa ancora nulla ma potrebbe essere anche lui un rapinatore. Salirebbero così a 6 il numero delle persone coinvolte.

+++aggiornamento

Ore 20,30

Catturato nei pressi della chiesa di Sant'Onofrio il 5 uomo della banda dei rapinatori. Caccia ancora aperta ad un sesto individuo.
Dopo l'interrogatorio di questa mattina in carcere a Lanciano partita l'operazione.
+++seguono aggiornamenti

Ore 23

I…

Mercoledì sera presso lo stadio “Guido Biondi” si è svolto il posticipo della quarta giornata del campionato di Promozione, di fronte il Lanciano calcio 1920 e il Sant’Anna.

Prima della gara la società del Lanciano ha tenuto a sottolineare i ringraziamenti alle forze dell’ordine per la conclusione della noto vicenda di cronaca che ha interessato la famiglia Martelli.

Il Lanciano ha faticato molto più del previsto per avere la meglio sulla squadra teatina, ben messa in campo e ordinata nel difendersi, come sottolineerà il mister del Lanciano Alessandro del Grosso nel dopo gara, in pratica per i primi venti minuti non si sono registrati punti di nota salvo l’infortunio subito da Alessandro Tarquini, che rimediava un brutto colpo preso in area avversaria sul volto, che ha costretto il bomber lancianese ad abbandonare il campo sanguinante con una sospetta frattura della mandibola.

Il posto lasciato da Tarquini veniva occupato da di Gennaro che ha cercato con il proprio ingresso…

LANCIANO. Con l’arresto di Alexandru Bogdan Colteanu, ragazzo rumeno di 23 anni, sembra essersi chiuso il caso dei coniugi Martelli, barbaramente aggrediti e rapinati in caso loro, a Lanciano, lo scorso 23 settembre. L’uomo è stato bloccato il 28 settembre dalla squadra mobile di Caserta.

Colteanu non è nuovo a reati simili a quello commesso a Lanciano. Come riporta la testata Frosinone Today, il rumeno è la stessa persona che l’11 giugno 2013, a Frosinone, massacrò di botte e legò ad una sedia per ore, il padre dell’ex sindaco Michele Marini. Stessa sorte toccò, dopo due settimane, ad una coppia di imprenditori residenti sempre a Frosinone e con lo stesso modus operandi. In quest’ultimo caso era coinvolto anche il fratello di Colteanu. Una storia che si è poi ripetuta a Lanciano, ma che è iniziata nel Lazio con questi due casi. I due, infatti, erano residenti proprio a Frosinone sin da piccoli.

Ricercati per questi due casi, i fratelli Colteanu, all’epoca minorenni, vennero…

Tutto pronto per la cerimonia  di consegna del XXI “Frentano d’oro 2018” a  Sonia Albanese, cardiochirurga  pediatrica di fama internazionale, autrice di oltre 3000 interventi di chirurgia del bambino ivi inclusi trapianti di cuore.

La cerimonia di consegna del premio  si terrà domani, sabato 29 settembre,  alle ore 18,00 presso il teatro comunale Fedele Fenaroli di Lanciano.

Week end di grandi concerti per l’Associazione “Amici della Musica”- Fedele Fenaroli che, dopo la formazione orchestrale dell’Estate Musicale Frentana, continua a fare musica e didattica. Un concerto sabato 29 settembre, alle ore 21, al Parco delle Arti Musicali e ben due, alle ore 18 e alle 21, domenica 30 settembre, al teatro Fenaroli. Il tutto collegato al 28esimo Concorso Internazionale “Premio Lanciano” per la fisarmonica classica e varieté, il 2° Concorso Internazionale “Premio Lanciano” per tutti gli strumenti e il Premio Internazionale “Vladimir Desfamilnov” per fisarmonicisti/concerti. Questi i concerti finali che chiuderanno una 5 giorni di formazione che vede la partecipazione di centinaia di strumentisti provenienti da diverse parti del mondo che, ancora una volta, dopo le fatiche estive, tornano ad animare ed a rendere viva la Cittadella della Musica di Lanciano.