Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Il racconto della notte da incubo del dottor Martelli: " ho creduto di morire"
42497086_318528342214133_3767927413816688640_n.png
"Appena metti la cassaforte torniamo". Così ha detto uno dei banditi
Guarda tutti i servizi

Per non destare sospetti, aveva utilizzato il treno per raggiungere Pescara ed approvvigionarsi di un ingente quantitativo di stupefacente destinato al mercato frentano e della costa di San Vito. Ma i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ortona, che ne seguivano le sue tracce da tempo, non si sono fatti ingannare. Dopo averlo  pedinato sin dalle prime ore della mattinata, sono riusciti a bloccarlo poco prima delle 14 di ieri alla Stazione Ferroviaria di San Vito Chietino, appena sceso proprio da un treno regionale proveniente da Pescara. I sospetti dei militari si sono trasformati in certezze quando dalla perquisizione personale dell’uomo, M.P., 45enne di Lanciano con piccoli precedenti di polizia, sono saltati fuori, ben occultati negli indumenti intimi, 160 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 50 grammi circa, e due grossi involucri di cellophane contenenti 16 grammi di eroina, ancora da suddividere. Per l’uomo è scattato l’arresto per detenzione ai…

Intorno alla mezzanotte mezzanotte a Piazzano di Atessa, località Piana La Fara, si sono picchiati selvaggiamente  due gruppi con bastoni e mazze da baseball. Immediato l'arrivo delle forze dell'ordine, coordinati dal capitano Marco Ruffini.  Hanno opposto resistenza e non è stato facile sedare gli animi. Due degli albanesi feriti sono andati all'ospedale per farsi medicare ed hanno  riportato lesioni per una prognosi rispettivamente di 10 e 7 giorni. In giornata l'udienza di convalida degli arrestati al tribunale di Lanciano. L'indagine è coordinata dal procuratore Mirvana Di Serio.

LANCIANO. Due aggressioni nel corso delle Feste di Settembre ed una all’assessorato delle Politiche Sociali di Lanciano ai danni di un’operatrice sociale. Sono tre i casi di aggressioni registrati a Lanciano. Troppi e Tonia Paolucci, capogruppo in consiglio comunale di Libertà in Azione, si chiede se si tratta di “Sfortunate coincidenze oppure evidenza di un fenomeno noto, che l'amministrazione comunale si ostina a non voler affrontare, perché mal digerito da alcuni ambienti di sinistra?”.

La Paolucci torna a mettere sotto la lente d’ingrandimento la questione sicurezza che negli ultimi giorni è tornata prepotentemente alla ribalta nel capoluogo frentano. In coincidenza con gli appuntamenti principali del settembre lancianese, con la città invasa da decine di migliaia di persone, si sono infatti registrati una serie di episodi molto preoccupanti: aggressioni, risse, furti, atti di vandalismo che hanno suscitato enorme preoccupazione tra la comunità. “Non è tollerabile - attacca la…

Ha raggirato 22 risparmiatori convincendoli ad affidargli i soldi, circa 320.000 euro, per investirli in operazioni finanziarie ma lui, quei soldi, li aveva raddrizzati sul suo conto per questo, ieri mattina il Giudice Andrea Belli del Tribunale di Lanciano ha condannato Fabrizio Silveri , 53 anni di Castelfrentano ma residente a Vasto, alla pena di 2 anni e 6 mesi di reclusione, alla multa di 2000 euro oltre che al pagamento delle spese processuali e alla confisca di quanto già sequestrato.

Le indagine condotte dalla guardia di finanza della compagnia di Lanciano guidate dal capitano Francesco Dascanio hanno accertato come  Silveri, promotore finanziario in un istituto di credito di Lanciano, una volta ottenuti i soldi attraverso l’emissione di assegni bancari falsi li girava su conti correnti che le indagini hanno accertato essere suoi. Nei mesi che hanno preceduto il processo il Broker è stato radiato dall’ordine degli intermediari finanziari.
 

 L'avvocato Roberto…

LANCIANO. Sabato 22 settembre alle ore 18.30 presso l’Hotel Anxanum si presenta alla città il movimento civico “Andare Oltre Lanciano”, guidato dall’Architetto Umberto Nasuti (professionista, insegnante e scrittore molto conosciuto in città, legato da anni al mondo dell’associazionismo e del volontariato) e promosso dal regista Stefano Angelucci Marino. Ospite d’onore Pippi Mellone. “Andare Oltre” nasce e cresce a Nardò, nel Salento, dove il leader nazionale Pippi Mellone nel giugno 2016 diventa Sindaco di Nardò con una coalizione di liste civiche alternative ai partiti tradizionali.

“Andare Oltre Lanciano è impegnato – dichiara Umberto Nasuti- a mettere in piedi per il 2021 una coalizione di liste civiche, una coalizione distante dai partiti di destra e di sinistra. La stagione del PD al governo cittadino è finita. Bisogna tornare a lavorare per la città, con la città. Bisogna tornare tra i lancianesi.”

Durante l’incontro di sabato 22 settembre Umberto Nasuti indicherà…

  • Pagina 2