Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Francavilla: butta la figlia di 10 anni dal cavalcavia e, dopo ore, si lancia anche lui
33029707_10213848422257057_2951299490549596160_n%281%29.png
La moglie poche ora prima morta in ospedale dopo essere precipitata dal balcone. Si sospetta il duplice omicidio
Guarda tutti i servizi

Casoli (Ch), 14 maggio 2018 – “Il fine vita tra scienza e coscienza”, questo il titolo del convegno che si terrà a Casoli il prossimo 1 giugno e che vedrà la partecipazione di Mina Welby, co-presidente dell’associazione “Luca Coscioni”. Il convegno, organizzato dall’associazione L.U.C.E. Lab con il patrocinio del Comune di Casoli e dell’Ordine degli Avvocati di Lanciano, affronterà una tematica di grande attualità con noti relatori che contribuiranno ad approfondire il delicato tema del fine vita.

“La nostra idea è quella di affrontare il tema senza posizioni preconcette – spiegano gli organizzatori di L.U.C.E. Lab -  ascoltando pareri anche diversi che possano stimolare riflessioni e sensibilità in ognuno, ponendoci in modo critico ed aperto verso un tema che attiene sì al corpo ma soprattutto alla coscienza e all’etica, sia essa cattolica che laica”. “In occasione dell’incontro – aggiungono – potremo inoltre meglio comprendere le indicazioni della legge 219/17, entrata in vigore…

Nella serata di venerdì 11 maggio, a Lanciano, si è tenuto un incontro organizzato dal Popolo della Famiglia dopo la presentazione del movimento stesso avvenuta già qualche mese fa.

Con questa seconda iniziativa si sono gettate le basi per la nascita ufficiale del Circolo Popolo della Famiglia di Lanciano che avrà anche una propria sede nel centro storico, grazie alla disponibilità degli amici dell’associazione Agape che hanno anche ospitato la conferenza.

Presente a questa  Mirko De Carli, coordinatore nazionale del Popolo della Famiglia, che ha illustrato il programma e l’importanza del radicarsi del movimento soprattutto in questa fase, visti i prossimi appuntamenti elettorali amministrativi ed europei. Il Popolo della Famiglia ha infatti l’opportunità di portare al voto i molti elettori scontenti della Lega che, dopo  la formazione dell’esecutivo Lega-Movimento Cinque Stelle, vedranno approvate sicuramente leggi sui falsi miti di progresso e sui falsi diritti civili e che,…

È stato sottoscritto giovedì mattina, presso il Palazzo del Municipio di Bari, dai Sindaci Antonio Decaro ed Enrico Di Giuseppantonio il protocollo d’intesa e di amicizia tra la città di Bari e la città di Fossacesia, legata al capoluogo pugliese dall’antichissima devozione a San Nicola, vescovo di Myra.

L’accordo è finalizzato, in particolare, a promuovere iniziative di scambio turistico-culturale, a promuovere un percorso turistico-religioso fondato sul comune culto nicolaiano e ad organizzare scambi tra le istituzioni scolastiche e le realtà associative dei due territori. Presenti alla sottoscrizione, oltre ai due sindaci, il Vice Sindaco di Fossacesia, Paolo Sisti e il Comandante della Polizia Locale Fiorenzo Laudadio. “Il culto nicolaiano attraversa tutto il Paese - ha dichiarato il sindaco di Bari Decaro - e la presenza a Fossacesia, città abruzzese, di una fitta rete di gruppi di preghiera che percorrono l’itinerario della via nicolaiana, ne è un’ulteriore conferma.

Questo…

Sono sempre più frequenti e sempre più preoccupanti gli episodi di violenza ai danni dei professionisti sanitari, l’ultimo quello verificatosi ieri nel Pronto soccorso dell’Ospedale “SS. Annunziata” di Chieti che ha visto coinvolti due Infermieri. Il presidente dell’Ordine degli Infermieri della provincia di Chieti, Giancarlo Cicolini, esprime la massima solidarietà alle colleghe vittime di questa aggressione e sollecita interventi di prevenzione degli episodi di violenza a danno degli operatori sanitari. “Le istituzioni competenti identifichino i fattori di rischio per la sicurezza del personale – chiede Cicolini - e pongano in essere le strategie organizzative, strutturali e tecnologiche più opportune. E’ ben noto - afferma Cicolini - che in ambito sanitario e sociosanitario le aggressioni fisiche hanno raggiunto rispettivamente il 48% e il 27% degli operatori, in modo particolare nei servizi di emergenza-urgenza e nelle strutture psichiatriche, ma non vanno trascurati gli insulti e…

Alcune Associazioni hanno manifestato la loro preoccupazione e contrarietà ad un presunto raduno di quad nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Lo hanno fatto il WWF con un comunicato stampa e il CAI e Montain Wilderness  con note al Parco. Si tratta di preoccupazioni legittime, che condividiamo, ma è bene chiarire.

Non è previsto nessun Raduno di quad il 20 maggio nel Parco, né è stata autorizzata alcuna escursione, sempre in quad.

L’iniziativa annunciata alla quale  ci si riferisce è un’escursione, e non è la prima, che viene organizzata da un operatore di Castel Di Sangro. Non si svolge nel territorio del Parco, anche se purtroppo viene pubblicizzata, sulla rete, come escursione nel Parco, per aumentarne l’attrattività. L’Ente provvederà a diffidare l’operatore dall’utilizzare il nome del Parco per attività che si svolgono al di fuori di esso e che ritiene non compatibili con le finalità di conservazione della biodiversità.

Chiarito questo aspetto è bene, in ogni…

  • Pagina 4