Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Rapina: individuati i volti dei rapinatori, si pensa ad una banda che ha già colpito 6 volte
397606_312169485568899_386042171_n%281%29.jpg
Dopo il ritrovamento dell'auto ora i volti dei banditi. Il pestaggio per 2000 euro prelevati alla UBI banca di Lanciano (Video)
Guarda tutti i servizi

 E’ la serata di Thomas e dei Soul System quella di domani sera, sabato 15 settembre, in piazza Plebiscito a Lanciano. Una serata ‘giovane’, che richiamerà tantissime persone provenienti da varie parti d’Italia – il comitato Feste di Settembre ha ricevuto conferme da Catania, Messina, Lecce, Arezzo, Napoli, Roma, ecc. -  che arrivano a Lanciano per godersi lo spettacolo.

Thomas Bocchimpiani, finalista di Amici 2017 di Maria De Filippi, porterà in piazza il suo “Thomas 18 edition” tour. Prima di Thomas si esibiranno i Soul System, vincitori di X Factor 2016: un gruppo di ragazzi di origini ghanesi (eccetto Alberto) tutti nati e cresciuti tra Verona e Brescia. Leslie e Jiggy, rispettivamente anima rap e voce del gruppo, scrivono i testi rigorosamente in inglese, mentre suoni e melodie vengono arrangiati da Joel e David. Suonano insieme solo da qualche anno, e grazie alla loro forte coesione ed energia sono già molto richiesti. La loro forza è l’energia e la simpatia che sprigionano…

Sul litorale del comune di Rocca San Giovanni è stata rilevata la presenza di alghe tossiche della specie ‘Ostreopsis ovata’.

La presenza è stata resa nota dalla capitaneria di porto di Ortona a seguito dei risultati dei prelievi effettuati da Arta Abruzzo lo scorso 10 settembre. Nella nota si legge: “Si ritiene doveroso informare che l’esposizione alla tossina prodotta dall’alga in questione può provocare irritazioni in caso di contatto diretto e/o disturbi dovuti ad eventuali inalazioni in caso di vento forte e di mareggiate. I maggiori sintoni riscontrati risultano essere febbre, faringite, tosse, difficoltà respiratorie, cefalea, nausea, lacrimazione e dermatite.”

La capitaneria di porto di Ortona, per evitare eventuali disturbi, scrive che “è necessario non sostare lungo le coste durante le mareggiate, inoltre è opportuno limitare il consumo di ricci di mare poiché, a causa della loro eco-biologia – si alimentano di alghe – potrebbero accumulare la tossina in questione”.…

Il Tar non ha 'sospeso' l'efficacia del calendario venatorio della Regione Abruzzo a seguito del ricorso presentato dal Wwf. La caccia aprirà regolarmente domenica 16 settembre come previsto dal calendario venatorio approvato dalla Giunta regionale con il provvedimento n. 542 del 23/7/2018. Le specie che potranno essere cacciate sono il fagiano, la quaglia, la tortora, il merlo, la cornacchia, la gazza e la ghiandaia alle quali si aggiungeranno dal 1 ottobre il cinghiale, la lepre, la volpe e la starna. "Anche quest'anno siamo riusciti a ottenere un calendario venatorio, malgrado i tanti impedimenti che sembrano concentrarsi proprio nella nostra Regione - ha detto l'assessore alla caccia Dino Pepe -. Ringrazio gli uffici regionali, l'avvocatura e le associazioni venatorie che hanno supportato l'azione della Regione anche davanti al Tar". Secondo l'Assessorato il lungo e tortuoso lavoro di concertazione con cacciatori, organizzazioni agricole, associazioni ambientaliste e Ispra, ha…

Intorno alle 2 di questa mattina, in piena festa cittadina con centinaia di persone che giravano nelle strade, ennesimo furto con spaccata. Questa volta è toccato al Bar Elisa in via per Treglio a Lanciano, di fronte alla rotonda di Risparmio Casa.

Erano in quattro, tre sono scesi dalla macchina a volto coperto ed uno ha aspettato al volante. Decine i colpi inferti con un pesante martello alle vetrata del locale, i proprietari li hanno contati riguardando le immagini delle telecamere,  poi una volta dentro hanno arraffato sigarette e una vecchia macchinetta cambia monete.

I gratta e vinci Donato il proprietrio li aveva tolti preoccupato dell'ascalation di furti delle ultime settimane.(C.Lab.)

 

 

Una furia impazzita, calci e pugni a non finire davanti alle figlie senza alcuna apparente ragione. E’ accaduto poco fa nei locali dell’assessorato alle politiche socialidi Lanciano. L’uomo N.M. era li per incontrare le sue bimbe di 8 e 9 anni che, a causa di una situazione famigliare “difficile”,  vivono in una casa famiglia. Le bimbe facevano merenda, una delle operatrici, racconta l‘assessore Dora Bendotti, ha fatto un complimento all’uomo per come si stava svolgendo l’incontro e da li il raptus di violenza inaudita.

L’operatrice T.C. è stata scaraventata a terra e raggiunta da calci allo stomaco, alla testa e al volto. Il volto tumefatto e un trauma cranico, ora si trova al Renzetti di Lanciano, l’assessore la sta raggiungendo in questi minuti. Per me è una sconfitta, dichiara la Bendotti, non è la prima volta che accade è la vivo come un lutto. Le operatrici tutti i giorni si trovano a lavorare in una situazione di pericolo e la cosa è gravissima.

In quel momento erano…

  • Pagina 6