Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Il Lanciano Calcio torna alla vittoria e allunga il distacco in classifica
IMG_5878.jpg
Netta reazione alla sconfitta di Ortona con un 4 a 0 che non lascia scampo agli avversari
Guarda tutti i servizi

L'illuminazione pubblica di Orsogna (Chieti) diventa più moderna ed efficiente. Nei giorni scorsi l'Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Fabrizio Montepara, ha avviato i lavori per ampliare e migliorare la pubblica illuminazione con la sostituzione di 335 corpi illuminanti - obsoleti, fatiscenti e non più a norma - con altrettanti a led, molto performanti e con consumi notevolmente ridotti. Ogni punto sarà equipaggiato con riduttori di flusso su ciascuna armatura in modo da contenere ulteriormente il consumo energetico nelle ore notturne con poco traffico veicolare.

«Il risparmio atteso - spiega Montepara - è di circa il 60% sui costi dell'energia elettrica per i punti luce oggetto di intervento. Saranno installati nuovi corpi illuminanti a led, dotati di vetro piano, a doppio isolamento, opportunamente scelti con potenza adeguata alle caratteristiche delle strade oggetto di intervento e con la massima efficienza in termini di consumo energetico. Saranno inoltre…

Dalle foto non è facile arrivare a comprendere i legami di parentela che intercorrono fra le persone immortalate. Ci proviamo.

La signora è Leondina classe 1915, 102 anni di Canosa Sannita, la signora con la maglia gialla è Giuseppina la figlia e l’uomo è Mauro Di Menno Di Bucchianico figlio di Giuseppina è nipote di Leondina. La ragazza con il bambino è Gessica figlia di Mauro e bis nipote di Leondina. E il bambino? Lui è Francesco Pio figlio di Gessica, nipote di Mauro bis nipote di Giuseppina e tris nipote della nostra Leondina, la protagonista della storia che vi stiamo raccontando.

Una storia di quelle belle e semplici della provincia italiana dove il sudore e il sacrificio hanno dato frutti carichi di amore che continuano, travalicando i secoli, a riempire di gioia i suoi protagonisti. Leondina abruzzese “doc” di guerre ne ha viste due, ma non si è mai arresa. Una vita di sacrifici nei campi per provvedere alla sua famiglia. E' vedova da diversi anni.

Continua a…

La Uil Abruzzo vede l’ aumento di quasi il 13% un vero e proprio "latrocinio" da parte del consiglio di amministrazione di Autostrada dei parchi.
Purtroppo paghiamo lo scotto di vivere in un contesto montano laddove, cioè, la caratteristica morfologica del territorio  amplifica e non poco i costi di gestione per la manutenzione e che, ovviamente, porta la Toto, considerata anche la convenzione stipulata in tempi non sospetti,  a giustificare gli aumenti di questi giorni.
La soluzione più consona per la Uil sarebbe, così come proposto dal consigliere regionale Pierpaolo Petrucci, quella di riconsegnare nelle mani dello Stato la gestione almeno di questa tipologia di autostrade. Lasciarla in mano a privati non farebbe che giustificare, come dicevamo, questi abnormi aumenti relegando a figli di un Dio minore i già tartassati e compromessi territori montani.
Tra l'altro l'A24 e A25 furono pensate per unire l'Abruzzo all'Italia. Se andiamo avanti di questo passo, invece, rischiano di…

Affari fiacchi durante le festività natalizie per l’abbigliamento mentre fanno segnare incoraggianti segni positivi i settiori della ristorazione, dell’enogastronomia, del turismo e delle vendite on-line. Inoltre aumenta la fiducia dei consumatori che si apprestano a spendere 143 euro a testa durante la stagione dei saldi invernali, pronti a scattare venerdì con sconti che si annunciano subito significativi.

Confcommercio tasta il polso al piccolo commercio locale e snocciola previsioni incoraggianti per gli imminenti saldi analizzando i dati forniti da Federmoda Confcommercio secondo cui gli sconti invernali regaleranno al Paese un giro di affari complessivo pari a 5,2 miliardi di euro per l’acquisto di abbigliamento, calzature e pelletterie. Numeri che fanno ben sperare anche per il territorio dove le vendite natalizie sono state archiviate in chiaroscuro. “Il Natale che è appena trascorso ha riproposto tutte le problematiche attuali vissute dal commercio al dettaglio stretto…

Mancano pochissimi giorni   all’undicesima edizione del “Villaggio di Babbo Natale” di Castel Frentano (Ch) che quest’anno avrà una veste nuova visto che l’evento si terrà sabato 6 gennaio. La manifestazione, che era prevista a dicembre scorso ed è stata rinviata causa maltempo, prevederà come di consueto musica, degustazioni, spettacoli e tanto altro ancora dalle ore 16.00 in poi nel borgo frentano che rinnova la sua annuale tradizione con l’appuntamento natalizio.  Sky Jazz trio con Christmas Songs, dj Dodo, Gabriele Tinari e Stefano Di Matteo, Great Bastard Take Money, i Picari Frentani, il coro folkloristico “Pierino Liberati”, l’orchestra dell’istituto comprensivo “E. Di Loreto” di Castel Frentano e l’impedibile spettacolo della Mo Better Band, street band che colorerà le strade del villaggio con un coinvolgente spettacolo itinerante lungo le strade del centro storico all’insegna del ritmo, musica e coreografie: questo il cartellone degli ospiti musicali dell’evento.

L’iniziat…

  • Pagina 8