Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Rapina con il "botto" a Castel Frentano.
Screenshot_2017-04-29_09.30.17.png
Il colpo è stato messo a segno nella filiale della Carichieti
Guarda tutti i servizi

Presentato nei giorni scorsi il calendario delle attività primaverili (aprile, maggio e giugno) 2017 della Riserva Naturale Regionale "Lecceta di Torino di Sangro": sono 22 iniziative promosse dalla Cooperativa Terracoste, tra escurisoni a piedi e in MTB, esperienze attive, laboratori su riconoscimento erbe spontanee e manipolazione dell'argilla, educazione ambientale, nordic walking, bioenergetica, yoga in collaborazione con esperti e partner locali nello splendido e verdeggiante scenario della Lecceta di Torino di Sangro.

"Molti, a torto, sono convinti che una Riserva Regionale vuol dire: non poter fare nulla — esordisce Andrea Rosario Natale, Direttore della Riserva — più di 5.000 visitatori e fruitori della Lecceta in 5 mesi e le tante attività realizzate ogni anno sono a dimostrare il contrario. Tramite noi conoscono il Territorio del Sangro Aventino e grazie alla Card hanno un incentivo in più a spostarsi anche verso l'interno. Direttamente e indirettamente, in particolare…

Storie di donne in manicomio è uno spettacolo di teatro musicale che concluderà, venerdì 21 aprile alle ore 21 al Teatro Massimo di Pescara, la terza rassegna di Musica & Società. Il testo è stato scritto dalle giornaliste Alessandra Portinari e Rosa Anna Buonomo, che hanno svolto anche un lavoro di ricerda sul tema dei manicomi, la regia è curata dalla stessa Alessandra Portinari, dalla direttora d’orchestra Antonella De Angelis e dalle attrici Susanna Costaglione e Tiziana Di Tonno. La terza attrice emergente è Valentina Papagna.

Tre storie di donne vissute in manicomio, alcune di loro recluse perché semplicemente non aderivano ai duri canoni della società, donne che non riuscirono ad esprimere personalità adeguate agli stereotipi culturali del momento e che non erano tagliate per vivere pienamente solo il ruolo di madri e mogli.

Le protagoniste Giuliana, Lucia e Anna rappresentano anche le tre età della donna con le loro problematiche divenute in quel luogo vere e proprie…

Il 10 aprile scorso Comune di Lanciano ha formalmente affidato la prosecuzione del Contratto di Fiume del Feltrino al CDCA Abruzzo, che ha firmato per accettazione l'incarico . L’Associazione aveva già svolto, sempre su incarico del Comune di Lanciano, la prima fase dell’importante iniziativa, l’unica del suo genere finanziata in ambito regionale.

Nella prima fase era stato predisposto il dossier preliminare, consegnato nel novembre 2015, che aveva aggiornato e consolidato le conoscenze sullo stato di degrado che da decenni affligge l’intero bacino idrografico del Feltrino. E' stato creato e gestito il sito web del Contratto di fiume Feltrino, tutt'ora attivo (Sito Web: http://www.contrattodifiumefeltrino.org/). E' stato redatto e portato a firma il Protocollo di intesa e infine è stato avviato il processo partecipativo di coinvolgimento degli stakeholder, che però è stato interrotto a novembre 2015 a causa di lungaggini burocratiche.

Il progetto è stato modificato, accorpando…

Il pluriomicida Francesco Marfisi ha parzialmento ammesso le sue colpe ed  è attualmente rinchiuso nel carcere di Villa Stanazzo a Lanciano in cella di isolamento e a disposizione del Pubblico Ministero.

L’uomo giovedì scorso ha ucciso a coltellate la moglie, Letizia Primiterra, 47 anni  e la sua amica Laura Pezzella, 33. I colpi inferti alle donne sono numerosissimi  ma solo dopo l'autopsia, che si svolgerà mercoledi 19, si saprà con certezza se le donne siano morte sul colpo o hanno sofferto prima di spirare.

L’ esame autoptico sarà affidata al medico legale Pietro Falco e verrà eseguita martedì prossimo a Chieti.

La dinamica delle morti è ormai acclarata e sono come è noto accadute in diverse zone, anche se poco lontane di Ortona. Letizia, la moglie è stata freddata nell'androne del palazzo del quartiere San Giuseppe, dove si trovava, dopo essersi rivolta ad un centro antiviolenza proprio perché temeva il marito, ospite di un'amica. Laura la sua amica di 33 anni è stata…

In occasione del Mese della Resistenza, martedì 18 aprile alle ore 17.30, l’associazione “i 5 sensi” invita tutti i bambini e le bambine a partecipare all’evento: Resistete bambini! Letture animate per bimbi rivoluzionari, che si terrà presso la Bottega dal Viaggiatore Errante in via dei Frentani 33 a Lanciano.

I bambini potranno assistere ed essere coinvolti nella lettura di appassionanti storie fantastiche di principi e principesse, fate e maghi, ma anche storie di donne e uomini veri che lottano ogni giorno contro pregiudizi e stereotipi di genere. Storie di persone che si sono distinte ribellandosi al contesto sociale del proprio tempo dimostrando come a volte l’essere in disaccordo con la visione che il mondo ha di noi può generare risultati incredibili e che la diversità non è solo frutto di dolore ma anche di successi.

Per informazioni tel. 3389792548 dalviaggiatoreerrante@gmail.com