Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Sul litorale del comune di Rocca San Giovanni è stata rilevata la presenza di alghe tossiche della specie ‘Ostreopsis ovata’.

La presenza è stata resa nota dalla capitaneria di porto di Ortona a seguito dei risultati dei prelievi effettuati da Arta Abruzzo lo scorso 10 settembre. Nella nota si legge: “Si ritiene doveroso informare che l’esposizione alla tossina prodotta dall’alga in questione può provocare irritazioni in caso di contatto diretto e/o disturbi dovuti ad eventuali inalazioni in caso di vento forte e di mareggiate. I maggiori sintoni riscontrati risultano essere febbre, faringite, tosse, difficoltà respiratorie, cefalea, nausea, lacrimazione e dermatite.”

La capitaneria di porto di Ortona, per evitare eventuali disturbi, scrive che “è necessario non sostare lungo le coste durante le mareggiate, inoltre è opportuno limitare il consumo di ricci di mare poiché, a causa della loro eco-biologia – si alimentano di alghe – potrebbero accumulare la tossina in questione”. (Piergiorgio Di Rocco)