Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

A seguito del recente comunicato stampa, da noi pubblicato ieri del gruppo di Progetto Atessa sull'ipotetica circolazione di stupefacenti nelle scuole, Gilberto Testa coordinatore cittadino di Forza Italia invia un comunicato dove dichiara che, vista I'importanza e la delicatezza del l'argomento, sia necessario agire con molta discrezionalità, cautela e soprattutto secondo coscienza, per i I bene della nostra comunità e di tutto il territorio, senza creare eccessivi e talvolta inutili allarmismi.

Nella nota di ieri, continua Testa,  si fa presente di una situazione a dir poco allarmante, che coinvolgerebbe (a questo punto il condizionale è d'obbligo), gli studenti della città. Sembrerebbe, infatti, che alcuni frequentatori delle scuole medie, a detta di un gruppo di genitori, sarebbero stati frequentemente avvicinati da studenti delle scuole superiori, più grandi di loro, al fine di offrirgli gratuitamente sostanze stupefacenti, in particolare mar ii uana ed hashish. 

A tal fine, sembrerebbe che i genitori, giustamente preoccupati, si starebbero costituendo in comitati spontanei, al fine di far fronte, in qualche maniera, alla loro naturale preoccupazione.

Dalle informazioni in nostro possesso, non è riscontrabile nessun fenomeno di questo tipo nelle scuole di Atessa, ma invitiamo le istituzioni, gli organi preposti e le forze dell'ordine a non abbassare mai la guardia, poiché seppur attualmente non presenti, sono fenomeni che necessitano comunque di un'attenzione particolare da parte di tutti, quantomeno a I i vel lo di prevenzione.

Ci teniamo, prosegue,  anche ad informare e rassicurare l 'opinione pubblica, che nelle scuole superiori e medie del comune di Atessa, ormai da svariati anni, proprio in una giusta ottica di prevenzione ed eventuale conseguente repressione, vengono svolti periodici control li a sorpresa da parte del le forze del I 'ordine, con l'ausilio  del le apposite unità cinofile. Durante questi controlli, dal le informazioni in nostro possesso, non è mai stata riscontrata la presenza di alcuna sostanza stupefacente.

Invitiamo, pertanto, l'opinione pubblica ed i genitori a stare tranquilli, e ad avere fiducia nel le istituzioni , negli organi competenti , in primo luogo la scuola, e nel le forze del I 'ordi ne, poiché, oltre a sapere quello che fanno, siamo convinti che stiano anche ben operando sulla prevenzione di questi fenomeni, fortunatamente non allarmanti nelle scuole del nostro comune.

Qualora alcuni genitori dovessero avere informazioni diverse, rispetto a quelle in nostro possesso, piuttosto che avventurarsi nella costituzione di inutili comitati, li invitiamo a rivolgersi agli organi preposti, in parti col ar modo alle forze del l 'ordine.  Nel frattempo invitiamo la cittadinanza, ed in particolar modo i genitori a stare tranquilli, evitando inutili allarmismi.