Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Il Presidente f.f. del Comitato di Lanciano della Croce Rossa Italiana, vol. Maurizio Crognale, ha reso noto di aver richiesto la mobilitazione del Corpo Militare volontario della Croce Rossa per far fronte ai disagi registratisi a causa delle intense ed eccezionali precipitazioni nevose che stanno imperversando anche sulla città di Lanciano. È stato dunque attivato un servizio per il trasporto di medicinali urgenti e viveri di prima necessità sino alla mezzanotte del prossimo 10 gennaio.

Per informazioni rivolgersi al numero 0872.716606

Oggi pomeriggio il nostro appello per dare una cuccia o un alloggio a Leo il meticcio amico dei surfisti che vive a Fossacesia Marina. Dopo poche ore sono state le tante persone di buon animo che si sono mobilitate e sfidando le inteperie hanno portato una "casetta" al cane che almeno avrà un riparo per la notte. Grazie  a chi ha donato e a  chi ha portato materialmente la struttura, il cuore delle persone si riconosce anche dall'amore  nei confronti degli animali. 

Leo a Fossacesia, sul lungomare lo conoscono tutti. Randagio, buonissimo e tenero ha però bisogno di di un riparo. Il Parroco di Fossacesia  ha concesso di tenerlo dietro la Chiesa della marina anche se l'ideale sarebbe che qualcuno lo potesse ospitare in questi giorni o almeno gli regalasse una cuccia.

Chiunque sia in grado di aiutare Leo lo comunichi alla nostra redazione, saremo il tramite con chi ha lanciato l'appello. Grazie!

Al motto “Non temiamo la tempesta il cuore conta più della testa” ieri mattina i ragazzi del collettivo Uallò Uallà armati di pale e tanto amore per gli amici a 4 zampe hanno raggiunto i volontari e le volontarie del Canile di Lanciano per dare un aiuto concreto ai cani li ospiti.

Al nostro arrivo, si legge nella loro pagina Fb, abbiamo constatato che la situazione interna alla struttura era tranquilla, grazie al lavoro di chi tutti i giorni si prende cura con amore e disinteresse dei numerosi cani che vivono al suo interno. Rinboccatisi le maniche si sono concentrati su come liberare dalla neve i passaggi, i gabbiotti e ed il ripido ingresso dalla neve, per permettere maggiore libertà di movimento a persone ed animali. I problemi non sono dunque all'interno del canile (nonostante i tanti cm di neve), ma all'esterno e sono sempre i soliti. La strada d'accesso è già di per se poco percorribile (da non permettere ai mezzi di ecolan di raggiungere quotidianamente il posto) ed alle spalle del canile c'è un dirupo a rischio frana che con la neve mette ancora più paura. E non manca l'assenza quasi totale di rete telefonica.

I ragazzi si augurano che con la prossima apertura del canile sanitario della ASL questi problemi vengano finalmente risolti una volta per tutte da chi di dovere, per rendere più tranquilla ed agiata la situazione sotto Villa Martelli.

Alla fine della giornata, i nostri fisici erano davvero provati ammettono, ma siamo tornati a casa con il cuore colmo di gioia per l'aiuto dato al Canile ed ai suoi volontari, che sono i primi da ringraziare per la cura e l'amore che danno ai nostri amici a 4 zampe.

 

Intorno alle 14 di oggi in vico 18 Garibaldi, nel quartiere di Civitanova, un uomo di 43 anni Andrea Canci è precipitato da un terrazzo da una altezza di oltre 10 metri mentre era intento a spalare la neve accumulata in questi giorni. Sul posto è immediatamnete giunta una ambulanza che ha trasportato l'uomo al Renzetti da dove è stato successivamnte trasferito in eliambulanza all'ospedale di Pescara . Sulle sue condizioni per ora non è trapelato nulla visto che sul posto ci sono ancora le forze dell'ordine intente a parlare con i  familiari.

(foto di Federica Roselli)

 

I sindaci di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio, di Mozzagrogna Tommaso Schips e di Santa Maria Imbaro Mariella Di Nunzio, d' intesa con il dirigente Scolastico prof. Silvino D'Ercole,con apposita ordinanza hanno disposto la sospensione delle attività didattiche per lunedì 9 gennaio. Il provvedimento si ? reso necessario a causa del perdurare delle avverse condizioni meteorologiche ed al fine di consentire il pieno ripristino della circolazione stradale.

 

Il sindaco di Treglio, Massimiliano Berghella, ha deciso la sospensione delle attività didattiche nelle scuole del proprio comune per le giornate di lunedì 9 gennaio e martedì 10 gennaio.

“Il provvedimento – dice Berghella – è necessario a causa delle condizioni atmosferiche proibitive e dei problemi e dei disagi che si registrano, anche negli spostamenti e sulle strade, a causa delle abbondanti nevicate delle ultime ore”.

 

Le autostrade al momento sono transitabili. Nella Marsica e nella zona aquilana la situazione è meno grave rispetto al resto della Regione.
SERVIZIO AUTOBUS
Tutti i servizi dell' interno della Regione sono pressoché sospesi ad eccezione della Marsica dove sono sospesi solo i collegamenti tra Pescasseroli e Castel di Sangro, mentre sono ridotti i collegamenti tra Pescasseroli e Avezzano. A L'Aquila sono sospesi solo i collegamenti per Castel del Monte.
Sono invece regolari tutti i servizi per Roma, Napoli (con deviazione di percorso) e L'Aquila, ad eccezione della tratta Lanciano-L'Aquila.
Sul versante costiero si stanno verificando dei problemi tra Ortona e Pescara e tra Giulianova e S.Benedetto. Sono fermi tutti i servizi suburbani, compresa la Chieti-Pescara. Ci sono ritardi per il collegamento tra Lanciano e S.Vito.
Regolare il servizio Teramo-Giulianova, senza transito per Giulianova paese. Per quanto riguarda il servizio urbano di Pescara, le corse sono ridotte anche a causa delle difficoltà che stanno avendo gli autisti nel raggiungere il deposito di Pescara da vari centri della Provincia.
SERVIZIO FERROVIARIO 
Rete Ferroviaria Italiana (RFI) ha comunicato poco fa l'applicazione del piano neve allerta lieve. Sono soppressi i seguenti treni Sangritana/TUA: 23912, 23918, 23917, 23926, 23923, 23944 e 23901.

Il Sindaco Mario Pupillo ha deciso di sospendere le attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado del territorio di Lanciano, compresi i nidi d'infanzia, per le giornate di lunedì 9 gennaio e martedì 10 gennaio.
L'ordinanza di sospensione si rende necessaria a causa delle avverse condizioni atmosferiche che permangono e dei disagi e delle difficoltà che si registrano alla circolazione stradale per le recenti abbondanti nevicate, che hanno interessato non solo la città di Lanciano, ma anche il comprensorio territoriale di provenienza dei circa 4200 studenti delle scuole di Lanciano.
Si raccomanda di utilizzare l'auto solo in caso di stretta necessità e solo se dotata di gomme antineve e/o catene e di prestare massima attenzione negli spostamenti.

I mattinata riunione operativa in Comune . Le strade in larga parte percorribili, ma bisogna prestare la massima attenzione e utilizzare l'auto solo in caso di estrema necessità e solo se dotata di gomme antineve e/o catene da neve.

I mezzi spazzaneve e spargisale sono all'opera da stamattina alle 4, proseguiranno nel pomeriggio. Attualmente ci sono -5° e sono previste altre nevicate tra oggi e domani. È stata emessa un'ordinanza di sospensione del mercato settimanale di domani sabato 7 gennaio, per ovvie ragioni.

  • Pagina 8