Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Grazie all’accordo dell’UNPLI con il Ministero dei Beni Culturali (Mibact), la Pro Loco di LANCIANO, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e con il patrocinio del Comune di Lanciano, ha aderito alla “Festa Europea della Musica 2017” con l’evento “LANCIANO IN JAZZ" che prevede l'esibizione del duo JAZZ TALES, Matteo Bisbano pianoforte, Alice Vedilai voce, che si terrà mercoledì 21 giugno 2017, alle ore 19.00, nel Salone d'Onore della Casa di Conversazione di Lanciano.

La “Festa della Musica”, come avviene in altre paesi europei, coinvolge in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare con ogni tipo di musica e ogni tipo di luogo. Lanciano con il suo evento inaugurerà il pianoforte restaurato della Casa di Conversazione, dotato di una particolare accordatura che lo rende molto speciale. La partecipazione all'evento è gratuita. 

Una grande festa nazionale in onore della musica quella che si svolgerà domani 21 Giugno a partire dalle ore 19.30 a Fossacesia nello splendido scenario dell’area monumentale dell’Abbazia di San Giovanni in Venere. Il Comune di Fossacesia infatti quest’anno, per la prima volta, ha aderito al grande evento nazionale promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo che da anni porta sui palchi delle più grandi città italiane ed europee musicisti appartenenti ad ogni genere musicale. La Festa della Musica, che in tutta Italia si svolge il 21 Giugno, giorno del solstizio d’estate, nacque in Francia nel 1982, diffondendosi poi man mano in tutta Italia. “Abbiamo voluto portare la Festa Nazionale della Musica anche a Fossacesia – dichiara l’Assessore agli eventi Maria Vittoria Tozzi – per offrire a tutti i musicisti un’opportunità, gratuita, per esibirsi in una location straordinaria qual è quella di San Giovanni in Venere. Abbiamo lasciato libero sfogo a chiunque di portare sul palco il proprio talento, con ogni genere musicale, dal pop alla classica, dal rock al jazz, cercando di centrare quello che è il vero senso della musica: l’universalità”. Ricco il programma previsto per domani sera, con 9 gruppi ad esibirsi fino a tardi: dapprima sarà la volta di Erika Finizio Duo (musica classica), e poi man mano a seguire Nicole Caravaggio (musica leggera), Marco Di Carlantonio (musica leggera), Melania Piacampo (Soul, Swing, Blues,ReB), Eleonora Bucci (Violinista), Quintetto Accademia Musicale Frentana (Musica classica, Jazz), Gruppo musicale HERTZ (Pop-rock, Tribute Band The Cranberries), Gruppo musicale DIAMONDS (Pop, Blues) e in chiusura il Gruppo Musicale GREY’S BAND (Rhythm and blues e rock anni ‘60/’70). “Siamo certi che sarà una gran serata quella di domani – conclude il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio – all’insegna del divertimento e della buona musica. Abbiamo scelto di organizzare questo importante evento nell’area monumentale di San Giovanni in Venere poiché siamo convinti che anche la musica può essere un ottimo strumento.

 

Sabato 10 Giugno 2017, alle ore 20,30, evento speciale al CiakCity Polycenter (Uscita A14 Lanciano), con la proiezione del film "I FIGLI DELLA NOTTE". Per l’occasione saranno ospiti per presentare il film il regista Andrea De Sica e lo sceneggiatore peranese Mariano Di Nardo. Porte aperte dalle 20.00 con l’aperitivo in compagnia degli ospiti, alle 20.30 ci sarà la presentazione del film e, dopo la proiezione, afretparty con il DjSet di Dj Baracca.

Andrea De Sica è un regista debuttante dall’ottimo albero genealogico. Il padre è il compianto compositore Manuel, lo zio è la star Christian, la mamma è la produttrice di quasi tutti i film di Ferzan Ozpetek, ovvero Tilde Corsi, il nonno è nientemeno che il grande maestro Vittorio De Sica. Con queste credenziali, arriva sul grande schermo il giovane Andrea con il suo “I figli della notte”, salutato più che positivamente dalla critica, presentato all’ultima edizione del Torino Film Festival. Ambientato in un collegio per rampolli benestanti, il film frutto di una co-produzione italo-belga, racconta di Giulio, 17enne di buona famiglia, catapultato nella rigida disciplina che non lascia scampo. Insieme ad Edoardo, amico diventato inseparabile, progetterà fughe notturne che certamente non saranno facili. Dunque, un nuovo De Sica sul set, a rappresentare la terza generazione. E chissà: se le premesse sono queste, il nipote Andrea pare destinato ad una gran bella carriera da regista.      

Mariano Di Nardo (classe 1979) è diplomato in sceneggiatura al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Nel 2006 ha vinto il Premio Solinas - Storie per il cinema col soggetto Wujj - La rivale.  Nel 2010 ha vinto il Premio Solinas – Storie per il cinema con L’uomo sulla strada. Nel 2013 ha collaborato come storyliner per la soap opera Centovetrine. Oltre a scrivere per il cinema collabora anche come autore per radio (Tre soldi Rai Radio 3) e televisione (Alta Infedeltà Real Time). Ha scritto il soggetto e la sceneggiatura del film di Andrea De Sica I figli della notte, unico film italiano in concorso al Torino Film Festival 2016. E' tra gli sceneggiatori della serie televisiva Questo nostro amore 80 in onda su Rai Uno nell’autunno prossimo. Nel 2018 è prevista l’uscita del film Il fattore T, scritto insieme al regista Francesco Costabi

Presentato questa mattina in conferenza stampa, l’evento “Dall’ombra alla luce – Da Caravaggio a Tiepolo”, con il critico d’arte Vittorio Sgarbi, in programma domenica 25 giugno, a Lanciano, nel complesso delle Torri Montanare. Erano presenti l’assessore alla Cultura del Comune di Lanciano Marusca Miscia, il direttore generale di Confartigianato, Daniele Giangiulli, e l’organizzatore e promotore dell'evento Nico Barone.

“Ringrazio Daniele Giangiulli e tutta Confartigianato Chieti - ha detto Barone in conferenza stampa - che mi hanno affidato l’organizzazione di un evento di lustro per la città di Lanciano. Il desiderio di ospitare personaggi di caratura nazionale come Vittorio Sgarbi a Lanciano è un atto dovuto alla storia della nostra città: sono convinto, infatti, che la nostra Lanciano possa tornare ad essere il faro culturale di questo territorio. Soprattutto in virtù della candidatura di Lanciano a capitale della cultura 2020, sono questi gli eventi da promuovere affinché si concretizzi questo obiettivo”.

“Ringrazio il presidente Omar Crocetti e Rossella Piccirilli, che ci hanno dato l’opportunità di collaborare per l’organizzazione e che consentiranno di inserire questo evento nel cartellone della terza edizione de La Notte del parco. Oltre alla tradizionale manifestazione del 24, infatti, quest’anno ci sarà anche l’evento del 25 giugno, per un weekend all’insegna dell’arte e della cultura”.

Anche il Direttore di Confartigianato Daniele Giangiuli afferma: "Grazie al sindaco Pupillo e all’assessore Miscia, per aver compreso la valenza di questo evento, concedendo il patrocinio del Comune di Lanciano. Eventi di questo calibro portano tutti nella stessa direzione: quella del bene della città, soprattutto in vista della candidatura come Città della cultura 2020. Questo primo passo comune deve essere l’inizio di un percorso che porti Lanciano al calibro culturale di un tempo: servono eventi di tale spessore e di caratura nazionale”.

Vittorio Sgarbi sarà ospite di Confartigianato domenica 25 giugno, dalle ore 20, alle Torri montanare. L’evento è gratuito. A seguire ci sarà una cena su prenotazione, al costo di 25 euro, insieme a Sgarbi.

Chi volesse partecipare, può prenotarsi sul sito www.tasteoflanciano.com oppure  389.3450059.

 

 

 

Gli spazi di Lancianofiera tornano ad animarsi, dal 2 al 4 giugno prossimi, con la “Fiera delle Meraviglie”. L'appuntamento rientra nell'Abruzzo Open Day Summer. “Protagoniste della manifestazione – spiega Alessandra Laiolo, event manager della Ellepi Service Snc, responsabile della segreteria organizzativa - saranno le mongolfiere. Due aerostati verranno posizionati all'interno dell'area fieristica di Lanciano ed effettueranno il cosiddetto volo vincolato, cioè si alzeranno in aria per alcune decine di metri, per far ammirare il panorama dall'alto, pur restando saldamente ancorate al suolo”. Al contempo, all'interno dell'area fieristica, ci sarà la “Fiera delle Meraviglie”, con stand, mercatini, giochi per i più piccoli, spazi del gusto, show e meeting”. L'iniziativa è organizzata dall'associazione “Vivere Gessopalena” e ha il patrocinio di vari enti, tra cui la Regione Abruzzo, la Dmc Sangro-Aventino, la Provincia di Chieti e il Comune di Lanciano e la collaborazione di Ascom Abruzzo, dell’Associazione Circus Street Food, della Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria (Fipcg), dell’Areo Club d’Italia, di Wind & Fire Balloons, del Festival dell’Anima e di Coloranima.

“Si tratta – aggiunge Laiolo - di una fiera dedicata alle famiglie, ai bambini, ai giovani. Si susseguiranno ininterrottamente eventi artistici: spettacoli circensi, percorsi benessere, convegni, laboratori didattici e creativi, mercatini di arte e artigianato, streed food, mostra fotografica, florist show, giostre e gonfiabili. Un evento in cui non mancheranno attività di promozione turistica con stand dedicati alle attrattive culturali, enogastronomiche e paesaggistiche del territorio. Per questa manifestazione – evidenzia ancora - abbiamo realizzato in collaborazione con l’agenzia viaggi e turismo Franver Viaggi di Francavilla al Mare, 4 pacchetti turistici di 3 giorni grazie ai quali il visitatore oltre a partecipare al nostro evento potrà essere accompagnato in visite guidate a Lanciano e a Chieti, ai trabocchi e in alcune tra le più belle località montane”. Tre giorni intensi alla scoperta del territorio, dunque.Siamo rientrati nelle manifestazioni dell’Open Day Summer e con il supporto della Dmc Terre del Sangro Aventino, della Regione e del Comune di Lanciano siamo riusciti a creare un evento unico dove ad ogni ora del giorno si susseguiranno attività e intrattenimenti di ogni genere, un evento dove la parola d’ordine è meraviglia!!”

“La Fiera delle Meraviglie – conclude Laiolo - è un anticipo di quello che sarà l’evento che si svolgerà dal 24 al 27 agosto a Gessopalena “Mongolfiere nella Majella Orientale”, che la scorsa edizione ha superato le 30.000 presenze: un successo strepitoso

 Il Teatro Studio di Lanciano, diretto da Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini, ha vinto il Premio nazionale “Il Gerione” 2017 che si svolge a Salerno ogni anno (siamo alla tredicesima edizione). Con lo spettacolo “Troiane” da Euripide, per la regia di Rossella Gesini, i ragazzi del Teatro Studio di Lanciano portano a casa il Premio nazionale “Gerione” per la Scuola Secondaria di 2°grado.

“Siamo davvero felici per questo importante riconoscimento che i ragazzi della giuria del Premio “Il Gerione” ci hanno voluto assegnare – dichiara Rossella Gesini, regista e responsabile della Scuola di Teatro del Teatro Studio-. Per noi si tratta di un riconoscimento ottenuto dalla Scuola di Teatro tutta, a Lanciano e a Vasto. L’impegno, la qualità e la passione trovano conferme e soddisfazioni anno per anno.”

Il Premio Nazionale di Teatro Educativo “Il Gerione” nasce a Salerno come appuntamento annuale, nel quale sono presentati spettacoli prodotti dalla Scuola e da altre Agenzie che perseguono finalità di teatro educativo; sono inoltre realizzati numerosi momenti di confronto e di scambio culturale sulle problematiche del Teatro Educativo. La Rassegna ha due grossi obiettivi: affermare i principi del Teatro Educativo, con una serie di attività (spettacoli, giurie di alunni, laboratori, corsi di formazione); diventare uno dei Grandi Eventi a livello nazionale, per il rilancio dell’immagine culturale, artistica e turistica della regione Campania a livello nazionale. La Rassegna si articola in una serie di attività: rappresentazione e visione di spettacoli realizzati da scuole e laboratori extrascolastici; partecipazione attiva ai laboratori teatrali da parte di operatori, docenti e ragazzi; partecipazione a convegni, seminari e momenti di discussione sul Teatro Educativo; visite guidate (antropologiche ed ambientali) sul territorio.

In questa tredicesima edizione hanno partecipato circa 30 scuole di teatro provenienti da nove regioni diverse, e hanno votato gli spettacoli 500 giurati (studenti delle scuole medie inferiori e superiori).

www.teatrostudiolanciano.com

 

 

Dalle prime ore di questa mattina corso Bandiera a Lanciano si sta trasformando in un villaggio del vecchio west.

I commercianti, 50 le attività, della zona si sono di nuovo rimboccati le maniche ed hanno avuta una simpatica idea per riportare le persone in centro città.

Dopo il successo di Halloween e dopo il Villaggio di Babbo Natale ora tocca alle atmosfere da cowboy con la prima edizione di “Country Street” dove in un clima rurale, tra animali da fattoria, musiche e balli a tema, enogastronomia tipica, toro meccanico e tanto fieno, cactus e soprattutto entusiasmo si accolgono i clienti in una grande feste per tutti grandi e piccini.

Si parte fra poco alle 17 e si andrà avanti fino a domani sera.

Prestigioso riconoscimento per Il CLARINET ENSEMBLE ideato e curato dal Maestro Manuele Filoso che ha vinto nei giorni scorsi il PRIMO PREMIO ASSOLUTO , al Concorso Musicale della Val Pescara.

L’orchestra nasce con lo scopo di per infondere le conoscenze e sviluppare le competenze necessarie per preparare gli studenti a perseguire una carriera professionale nello studio del clarinetto e nella musica.

La sede operativa è situata presso l’Auditorium Comunale di S. Eusanio del Sangro  in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Castel Frentano - Sant’Eusanio del Sangro e gli Enti locali.

Gli iscritti al Clarinet Ensemble sono allievi frequentanti le Scuole ad Indirizzo Musicale,Licei Musicali, Conservatori Statali di Musica, diplomati e clarinettisti già affermati nel panorama artistico musicale, e provengono da tutte le Province Abruzzesi : SANGRO ABRUZZO CLARINET ENSEMBLE .

La preparazione musicale e clarinettistica nell’organizzazione del S.A.C.E. è suddiviso in tre componenti: lezioni individuali, classe di studio e Clarinet Ensemble. Lezioni e classe di studio sono i componenti necessari del corso, il Clarinet Ensemble è una componente volontaria del corso, dove ogni studente può iscriversi e frequentare le attività di studio . Il S.A.C.E. conta piu’ di 20 giovani clarinettisti iscritti al seminario annuale di Interpretazione Musicale tenuto dal M° Giammarco Casani e di Musica d’ Insieme per Clarinet Ensemble tenuto dal M° Manuele Filoso. Gli obiettivi primari programmati e da raggiungere nell’ambito dei corsi musicali sono quelli di offrire ad ogni studente l'opportunità di imparare e progredire nell'arte clarinettistica ,della musica e potenziare le loro qualità musicali.

Il Clarinet Ensemble ha partecipato a diversi Concorsi musicali fra cui Concorso Musicale “Giovani Interpreti l’ACCADEMIA MUSICALE PESCARESE vincendo per ben due volte il 1° PREMIO .

Ha collaborato artisticamente con maestri di fama internazionale come il Pianista M° Michele DI TORO , il Tenore M° Aldo DI TORO e il Tenore Nunzio FAZZINI.

Ha inoltre suonato presso l’ACCADEMIA ITALIANA DEL CLARINETTO nel Festival Internazionale del Clarinetto Settembre 2015 collaborando con il Direttore Artistico M° Piero VINCENTI.

Altri Maestri che hanno sostenuto e collaborato artisticamente con il gruppo S.A.C.E. sono stati : il M° L. Iezzi ( docente presso il Liceo Musicale MiBe di Pescara ), il M° S. Bellante (docente presso il Conservatorio di musica Statale di Pescara), M° G. Votano (docente presso il Conservatorio di musica Statale di Namur –Belgio), M° J. L. Votano ( 1° Clarinetto dell’Orchestra Filarmonica di Liegi- Belgio) M° Salvatore Manrico ( 1° Clarinetto della Banda Militare della Marina Italian-

Atessa (Ch), 22 maggio – Torna ad Atessa l’Holi Color Day, la festa più colorata d’Abruzzo. L’evento, organizzato dall’associazione LOL Asd e Glemad Eventi e patrocinato dalla Regione Abruzzo e dal Comune di Atessa, si terrà il 2 giugno a Montemarcone. Dopo le 4000 presenze dello scorso anno, la terza edizione dell’iniziativa prevederà un ricchissimo programma e tanti ospiti.

Si partirà con la Color Day Run, una corsa divertente nata per promuovere il benessere e la felicità, il motto è “non è questione di raggiungere la massima performance sportiva o il miglior tempo possibile, bensì il massimo livello di divertimento e di benessere”. La giornata andrà avanti con la festa dei colori con giochi per adulti e bambini, aree per famiglie, aree passeggio, concorsi e tanta musica e spettacolo con ospiti di tutto rispetto.

Ad allietare infatti l’evento sarà, direttamente da radio m2o, Dj Osso, nato e cresciuto radiofonicamente con il Trio Medusa, conduttore di “A Qualcuno Piace Happy” (il risveglio happy di m2o), “Dual Core Anni '80” e “Dual Core Happy Edition”, la sua originalità, che metterà in pratica anche in occasione dell’”Holi Color Day”, consiste nel produrre dj set fuori dagli schemi basati sulla musica vintage (anni Settanta, Ottanta e Novanta) con contaminazioni di musica house e commerciale.

Altro special guest dell’evento Marica Voice, voce ufficiale del Qi Clubbing, ha affiancato dj di fama internazionale come Bob Sinclar ed è ospite dei locali più rinomati d’Italia e d’Europa, dalla Pineta e Villa Papeete a Milano Marittima, al Voga a Napoli, dal famoso Jimmy'z di Monte Carlo all’Aura e Vanilla in Svizzera. All’Holi Color Day il pubblico avrà l’occasione di ascoltare dal vivo il suo particolare stile e la sua originale capacità di intrattenimento che negli anni l’hanno portata a spiccare tra i vocalist più ricercati d’Italia.

Terzo ospite del festival dedicato ai colori Mark Storm, soli quattordici anni e una carriera di tutto rispetto. E’ presente infatti nelle compilation di musica dance più vendute in Italia, quali "International TOP 100 Chart" con artisti del calibro di David Guetta, Calvin Harris, DJ Snake, Ummet Ozcan, Robbie Rivera, Bob Sinclar e Globadeejays, e “Hit Mania”. La sua grande passione per la musica techno ed electro house gli hanno fatto maturare uno stile musicale davvero unico e riconoscibile. Insomma tantissime sorprese per il color festival che dipingerà di sfumature colorate la città di Atessa che peraltro è stata la prima in Abruzzo, il 2 giugno del 2015, a entrare a far parte del circuito Holi.

“E’ una festa di ispirazione indiana – spiegano gli organizzatori – durante la quale i partecipanti liberano polveri al cielo celebrando la vittoria del bene sul male e l’inizio della primavera. Le persone si dipingono così con colori diversi in segno di libertà, un gesto che permette, in un solo giorno, di abbattere tutte le diversità socio-culturali e sentirsi tutti uguali senza alcuna distinzione. Attualmente viene riproposta nelle più importanti città del mondo, da Londra a Berlino, da Città del Capo ad Amsterdam e Copenaghen. Negli ultimi anni sono molte le città italiane che organizzano iniziative ufficiali come Roma, Firenze, Cagliari, Palermo e Milano” “Abbiamo voluto portare ad Atessa – aggiungono – uno dei più importanti eventi al mondo”.

(Tutte le info al seguente link https://www.facebook.com/theholicolordayatessa/ )

 

 

Arriverà sabato 20 Maggio a Fossacesia la Fanfara dei Bersaglieri della sezione di Caltanissetta “M.B.V.M. Ten. F.sco E.Livolsi” e la città è pronta ad accoglierla con tutti gli onori. L’evento, che si svolgerà a Fossacesia in Piazza Fantini e per le vie della città, è un appendice del 65° Raduno Nazionale dei Bersaglieri che si sta tenendo in questi giorni a Pescara e che vedrà l’arrivo di numerosissime associazioni di bersaglieri provenienti da tutta Italia.

Fossacesia ospiterà la sezione di Caltanissetta, con un ricco programma che dapprima vedrà i 75 ospiti impegnati in un tour della città con visita all’Abbazia di San Giovanni in Venere, ai trabocchi e ad un’azienda del territorio dove potranno degustare i prodotti tipici del territorio, per poi iniziare, a partire dalle ore 19.00 con la cerimonia istituzionale in Piazza Fantini.

La Fanfara di Caltanissetta svolgerà innanzitutto la sfilata a passo di corsa lungo Viale dei Pioppi, per poi eseguire tutti gli onori militari presso il monumento ai caduti, dove sarà deposta anche la corona d’alloro . Seguirà così l’esecuzione del carosello musicale di pura razza bersaglieresca, con brani intervallati da configurazioni geometriche ed a seguire il gran concerto della Fanfara che eseguirà brani tipici del corpo militare e patriottici. Il tutto terminerà alle ore 21.00 con i saluti da parte del Presidente dell’Associazione Bersaglieri Sez. di Caltanissetta e del Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio. “Siamo molto orgogliosi di accogliere i bersaglieri di Caltanissetta a Fossacesia, per la Città è un momento di onore, spirito patriottico e sicuramente anche di festa”.