Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

13, 14 e 15 luglio: queste le date comunicate dagli organizzatori  per la dodicesima edizione del Custom Party, l’evento di musica anni Cinquanta, intrattenimento, riders e gastronomia che anche quest’anno si terrà nel centro storico di Casoli (Ch).

L’associazione Number Twelve e l’Old School Diner sono già in moto per definire il programma musicale dell’iniziativa che ogni anno fa ballare e scatenare numerosi appassionati del rock’n’roll provenienti da tutta Italia.

“Il cambio di location dell’anno scorso – spiega Nico Di Pendima dell’Old School Diner di Casoli – ci ha sicuramente premiato. Riportare la manifestazione in un centro storico è stata una scelta vincente. Per tale motivo abbiamo deciso di riconfermare la nostra scelta anche per l’edizione 2018”.

Dopo i grandi ospiti della scorsa edizione, tra i quali Deke Dickerson e Nick’s Airlines, si attendono i nomi degli artisti che saliranno sul palco a luglio prossimo e che saranno comunicati a breve dalla direzione artistica curata da Dj Galeazzo.

Il Custom Party, come di consueto, non sarà solo musica, rigorosamente rock’n’roll. Ci sarà un ampio spazio dedicato alle moto dove si riuniranno numerosi bikers provenienti da tutta Italia già pronti a riservarsi un posto in prima fila al festival. Il centro storico di Casoli sarà inoltre allestito con stand tematici dedicati allo strepitoso mondo anni Cinquanta all’interno dei quali ci si potrà tatuare, farsi un acconciatura o un make up vintage. Il tutto sarà accompagnato da drink e food con la possibilità di degustare tantissime pietanze e fiumi di birra.

 

 

 

 

 

 

 

LANCIANO. Silvio Luciani, noto parrucchiere di Lanciano e titolare dell’Atelier LifeStyle, sarà presente alla prossima edizione di Sanremo, in onda dal 6 al 10 febbraio su Raiuno. 

Silvio Luciani, in particolare, sarà tra i protagonisti di Casa Sanremo con Vitality’s. Casa Sanremo è la Location di incontro di tutti i Cantanti e  sarà al Palafiori al servizio dei cantanti e dei giornalisti per occuparsi delle loro chiome.

Il parrucchiere di Lanciano sarà inoltre protagonista, dietro le quinte di Radio 105, Radio Subasio e Radio Montecarlo, oltre che nella redazione di TV Sorrisi e Canzoni.

l programma è ricco di eventi, ad iniziare dal taglio del nastro della Casa dove ci sarà la modella e conduttrice Televisiva Elisa Isoardi. L’hair stylist avrà inoltre la possibilità di incontrare ed occuparsi dei nomi della canzone Italiana che hanno fatto la storia del nostro Paese.

Non è la prima volta che si accendono le luci della ribalta per Silvio Luciani. Ha infatti già partecipato a numerose esperienze, sia in tv che nelle più prestigiose passerelle della moda e del fashion internazionale. E’ stato tra i protagonisti, per esempio, del reality show “Professione LookMaker”, superando le selezioni su più di 200 aspiranti concorrenti. Il reality è andato in onda a Sky e sul Digitale Terrestre. Ha curato l’immagine di alcuni dei protagonisti del “Concerto di Natale” nello splendido scenario dell’Aula Paolo VI - Città del Vaticano, andato in onda su Canale 5, grazie alla collaborazione che da diversi anni lo vede al fianco del famoso parrucchiere Sergio Valente e del Team Premio Sergio Valente. Ha anche partecipato a diverse sfilate e premi sia in Italia che all’estero.

 “Una nuova avventura, quella di Sanremo – sottolinea entusiasta Silvio Luciani – che arricchisce il mio bagaglio di esperienze. La mia professione è anche la mia più grande passione e lavorare con grandi artisti e per grandi artisti del panorama nazionale e internazionale è per me motivo di crescita personale e professionale, e mi motiva a fare sempre meglio soprattutto per il mio salone di Lanciano, dove insieme al mio staff cerco di portare proposte e idee sempre più innovative”.

 

Lo spettacolo dal titolo “En tus ojos - Piazzolla Tango” - fuori abbonamento proposto da ACS Abruzzo Circuito Spettacolo - è portato in scena dalla Compagnia Naturalis Labor, co-produzione Florence Dance Festival; ideazione, coreografie e regia Luciano Padovani, coreografie di tango Silvio Grand. Danzatori Stefano Babboni, Silvio Grand, Loredana De Brasi, Jessica D’Angelo, Roland Kapidani, Roberta Morselli, Elisa Mucchi e Mirko Paparusso. Musiche originali Carlo Carcano.

 Dopo l’applauditissimo Romeo y Julieta Tango, Luciano Padovani e la sua Compagnia tornano con uno spettacolo dove tango e danza si fondono in un unico linguaggio. En tus Ojos, nei tuoi occhi è il modo in cui l’autore vede la passione, scruta l’orizzonte, immagina la musica. Il ritmo del tango lo perseguita, lo insegue, lo cerca. Gli chiede di creare, e per farlo ha bisogno di esteriorizzare ciò che ha dentro distruggendolo, per diventare una scena viva dove i personaggi recitano i loro drammi e dove la musica è in bilico tra l’essere musa ed essere tormento.

 La Compagnia è stata creata nel 1988 da Luciano Padovani e Francesca Mosele, con lo spettacolo Taigà (1989) vince il primo premio al Concorso Internazionale di Coreografia Città di Cagliari. La sede organizzativa e operativa della compagnia è a Vicenza (Italia). Svolge un continuativo lavoro di ricerca sulla danza contemporanea, sul tango e sui nuovi linguaggi dell'arte. Progetta e realizza spettacoli ed eventi unici avvalendosi di collaborazioni con realtà nazionali quali Teatro Olimpico di Vicenza, Festival Oriente Occidente, Operaestate Festival, AbanoDanza, Pergine Spettacolo Aperto, Festival d'Autunno, Segni Barocchi, Concerti in Villa. Realizza tournée in Italia e in Europa.

 È riconosciuta e sostenuta da Ministero dei Beni e Attività Culturali, Regione Veneto, Provincia di Vicenza, Comune di Vicenza, Comune di Comacchio e Arco Danza. Promuove rassegne e festival tra cui Forti in Scena, Danza a Comacchio e Danzafest.

 INFO E BIGLIETTERIA

I biglietti possono essere acquistati presso il Botteghino del Teatro (16.30/19.30 – apertura botteghino domenica ore 15.30).

Prezzi: Intero € 12.00 - ridotto € 10.00.

 

Lo spettacolo teatrale “Il Tesoro dell’Abbazia”, un lavoro di Commedia dell’Arte,  debutta domenica 28 gennaio alle ore 19.00 presso il Teatro Studio di Lanciano. “Il Tesoro dell’Abbazia” è uno spettacolo ideato e diretto da Giuliano Bonanni, in scena Stefano Angelucci Marino, Rossella Gesini, Chiara Donada e lo stesso Bonanni. Maschere di Stefano Perocco di Meduna, luci e suoni di Tony Lioci. Produzione Teatro Stabile d’Abruzzo in collaborazione con il Teatro del Sangro.

Un forsennato gioco di personaggi in Maschera, classico nella forma e moderno nella sostanza. Un divertente Canovaccio di Commedia dell'Arte per grandi e piccoli  il cui intento è quello di raccontare che i veri tesori non sono fatti di beni materiali. In un anno imprecisato di un'epoca passata infatti la Dama Bianca e la sua serva Zeza devono affrontare una difficile situazione economica. Il loro stato di indigenza è causato dall' obbligo di dover rimanere nel palazzo per custodire un misterioso tesoro. Il fratello della Dama, Eusebio, è scomparso da due anni lasciandole scritto di non abbandonare, per nessuna ragione, la dimora di famiglia. Un' improbabile coppia di ladri, costituita dal vecchio Bernardo e dall' ingenuo Pulcinella, giunge in città per impossessarsi del tesoro, inviata da un non ben identificato 'capo'. La giornata trascorre tra i ridicoli tentativi dei due criminali di seguire gli ordini del loro mandante. Giunge la notte e con essa il furto...magia bianca, magia nera, amori contrastati daranno il via ad un finale a sorpresa con un incredibile susseguirsi di svelamenti.

Dal 1960 ad oggi in Italia e in Europa  artisti quali per esempio Dario Fo, Carlo Boso, Gianfranco De Bosio, Leo De Berardinis, Eugenio Allegri, Michele Monetta,  Giorgio Bertan, Nora Fuser, Giuliano Bonanni ed altri  hanno lavorato da un lato sul recupero delle maschere del cinquecento (zanni, capitano, pulcinella, pantalone, etc.) “calandole“ in specifici contesti territoriali e dialettali contemporanei, dall’altro restituendo spazi di improvvisazione agli attori all’interno del canovaccio  da rispettare “sera dopo sera“. Questo modo “nuovo” di fare Commedia dell’Arte ha di fatto aperto il patrimonio delle maschere a più possibilità espressive, prevedendo la costruzione di personaggi in maschera specifici. Poter lavorare in Commedia dell’Arte avendo la possibilità di creare maschere nuove, che parlano il dialetto e raccontano una storia di una terra specifica, consente ai teatranti che lo desiderano di poter realizzare l’incontro tra Commedia dell’Arte e contemporaneità. 

 

Per la seconda puntata di Alessandro Borghese - 4 Ristoranti lo chef arriva sulla nostra costa alla ricerca del miglior ristorante nel mare. 4 ristoratori in sfida, 4 cucine.

Protagonista della puntata del cooking show sarà infatti la costa abruzzese, fra i trabocchi, con le sue meravigliose spiagge. La parola finale come sempre allo chef Borghese che, da questa nuova stagione, ha il potere di assegnare ad un solo ristorante un bonus di cinque punti per una categoria speciale da lui scelta.


I quattro ristoranti sono: da Penelope a mare   Francesca, titolare del ristorante, è l’anima del suo locale, una donna molto elegante e determinata. La cucina di mare punta all’alta qualità servendo in tavola solo materie prime. Il servizio è preciso e a detta di Francesca impeccabile: il cliente viene cullato ma mai stressato.

Il Lido Cortesito è gestito da Tiziano, titolare da ben oltre 14 anni. Solo da sei anni Tiziano ha deciso di offrire il servizio ristorazione e, grazie alla sua accoglienza “da Re”.
Il Trabocco di San Giacomo è gestito dall’abruzzese doc: Vilma. Aperto solo nel 2015 dopo una lunga ristrutturazione, questa “bomboniera marinara” propone una cucina espressa a base di pesce con menu fisso.
Tiziana è, infine la chef del Trabocco Punta Rocciosa dove si predilige una cucina “diversa” e slegata da una tradizione che a sua detta deve essere rivista e modernizzata. Che vinca il migliore!

 

E’ stata presentata questa mattina la stagione 2018 dei Concerti del Parco, contestualmente al lancio della campagna abbonamenti per la 47esima edizione dell’Estate Musicale Frentana a cura dell’associazione “Amici della Musica”.

Com’è ormai noto, i Concerti del Parco sono appuntamenti didattici legati a workshop, seminari, corsi e recording day che arricchiscono ed ampliano l’offerta EMF con 9 concerti nella sala di musica da camera Manlio La Morgia, nel Parco delle Arti Musicali da gennaio fino a dicembre, con la sola interruzione nella parte estiva, per lasciare spazio alla formazione orchestrale, vera prerogativa dell’Estate Musicale Frentana.

“Si parte domenica 14 gennaio, alle ore 17, con le celebrazioni per il Bicentenario della morte di Fedele Fenaroli. - spiega il sovrintendente artistico EMF, Omar Crocetti - Il primo concerto sarà anche l’occasione per inaugurare la nuova Scuola di Formazione Musicale “Fedele Fenaroli” che amplierà ancor di più l’offerta didattica, proponendo corsi di musica d’insieme di durata semestrale e addirittura annuale”.

Domenica 14 ci sarà anche l’attivazione dell’annullo speciale per il Bicentenario Fenaroliano con esposizione filatelica sul premio nazionale per la filatelia musicale. A seguire conferenza dal tema “Fedele Fenaroli: le sonate e lo stile dell’epoca” a cura del professor Fabio Dell’Aversana e concerto di Caterina Barontini.

“Nonostante le difficoltà economiche ed i tagli ormai cronici, continuiamo il nostro lavoro per portare la cultura musicale nella nostra città e dedicarci alla didattica rivolta ai giovani. - prosegue Crocetti - Inoltre, speriamo che questa campagna abbonamenti possa dare nuovo impulso alla nostra associazione e favorire l’ingresso di nuovi soci”.
E’ possibile sottoscrivere gli abbonamenti nella segreteria dell’associazione “Amici della Musica” nel Parco delle Arti Musicali in largo dell’Appello a Lanciano.

Castel Frentano– Gremito il centro storico di Castel Frentano ieri sera per l’undicesima edizione del “Villaggio di Babbo Natale”.

“E’ una rassegna sulla quale il Comune punta molto da tanto tempo – ha commentato il sindaco Gabriele D’Angelo - ringrazio sentitamente tutti i miei collaboratori, grazie al consigliere Marco Angelucci e all’assessore Paola Di Battista, un ringraziamento particolare ai ragazzi ,che insieme all’amministrazione ,sono stati fondamentali nell’organizzazione : Simone Angelucci, Nicola Di Battista, Giovanni Di Biase e Cesare Cotellessa , l'associazione degli alpini, la protezione civile e  la Croce Gialla  che hanno permesso lo svolgimento della manifestazione in piena tranquillità e senza problemi. Grazie ai tanti volontari e alle associazioni, alle forze dell’ordine che hanno permesso la perfetta riuscita della manifestazione”. “Nonostante il posticipo dell’evento a causa del maltempo – aggiunge il primo cittadino - il pubblico ci ha dato di nuovo fiducia e di questo siamo davvero onorati”.

Musica, degustazioni, spettacoli ed enogastronomia: questa la formula vincente del Villaggio. Il borgo di Castel Frentano si è movimentato dalle 16.00 del pomeriggio con l’animazione per i più piccoli, poi le strade sono state invase dal ritmo coinvolgente della Mo Better Band, street band che con uno strepitoso spettacolo itinerante lungo le strade del centro storico all’insegna del ritmo, musica e coreografie ha coinvolto grandi e piccini. E ancora la musica dal vivo di  Sky Jazz trio con Christmas Songs, dj Dodo, Gabriele Tinari e Stefano Di Matteo, Great Bastard Take Money, i Picari Frentani e  il coro folkloristico “Pierino Liberati”.

Nei punti strategici del borgo sono stati allestiti stand gastronomici con tipicità locali e specialità natalizie: da sagne e fagioli a strozzapreti funghi e salsicce, da polenta a pallotte cace e ove, dai panini con salsiccia, a pizzelle fritte, castagne, ceci, crispelle, bocconotti e crepes. E poi ancora cioccolata calda, vin brulè, birra alla spina.

“Il Villaggio di Babbo Natale – ha aggiunto il sindaco D’Angelo – è un evento non solo a misura di famiglie e bambini, ma anche un’iniziativa adatta ad un target più giovane. Credo che la scelta di coinvolgere i ragazzi del posto, di Castel Frentano, che ieri sera si sono esibiti con i loro gruppi musicali sia stata una scelta vincente. Questo significa valorizzare realmente la nostra comunità”.

L’appuntamento con il villaggio e le sue attrattive è per dicembre prossimo quando avrà luogo la dodicesima edizione.

 

 

 


 

Mancano pochissimi giorni   all’undicesima edizione del “Villaggio di Babbo Natale” di Castel Frentano (Ch) che quest’anno avrà una veste nuova visto che l’evento si terrà sabato 6 gennaio. La manifestazione, che era prevista a dicembre scorso ed è stata rinviata causa maltempo, prevederà come di consueto musica, degustazioni, spettacoli e tanto altro ancora dalle ore 16.00 in poi nel borgo frentano che rinnova la sua annuale tradizione con l’appuntamento natalizio.  Sky Jazz trio con Christmas Songs, dj Dodo, Gabriele Tinari e Stefano Di Matteo, Great Bastard Take Money, i Picari Frentani, il coro folkloristico “Pierino Liberati”, l’orchestra dell’istituto comprensivo “E. Di Loreto” di Castel Frentano e l’impedibile spettacolo della Mo Better Band, street band che colorerà le strade del villaggio con un coinvolgente spettacolo itinerante lungo le strade del centro storico all’insegna del ritmo, musica e coreografie: questo il cartellone degli ospiti musicali dell’evento.

L’iniziativa, organizzata dal Comune di Castel Frentano inizierà dal pomeriggio con intrattenimento per i più piccoli e a seguire ci sarà l’apertura degli stand gastronomici che saranno collocati nei punti strategici del centro storico e daranno la possibilità ai visitatori di degustare tipicità locali e specialità natalizie: sagne e fagioli, strozzapreti funghi e salsicce, polenta, pallotte cace e ove, panino con salsiccia, pizzelle fritte, castagne, ceci, crispelle, bocconotti e crepes. E poi ancora cioccolata calda, vin brulè, birra alla spina e i vini della cantina Eredi Legonziano e Tenuta Ferrante.

Il Villaggio di Babbo Natale è un percorso itinerante all’insegna del gusto e del divertimento che da più di dieci anni accompagna le feste natalizie di grandi e piccini.Descrizione: http://mail3a.webmail.virgilio.it/cp/images/default/en/mail/layout/invalid_image.gif

 

 

 


 

 

Tutto pronto per la festa in piazza Dell' Arciprete organizzata dall'Assessorato Cultura Turismo e Grandi Eventi e dall'Assessorato al Commercio del Comune di Lanciano per salutare il 2017 e aspettare il nuovo anno 2018. L'evento musicale, gratuito, si terrà a partire dalle 21.30 di domenica 31 dicembre davanti la vecchia stazione della Sangritana, partner dell'iniziativa. Il programma prevede la partecipazione di due gruppi musicali molto seguiti dai giovani come The Escorts e Management del Dolore Post-Operatorio, oltre al Dj set di Martina Derli che animerà la serata con musica dance fino a tarda notte. La serata sarà condotta da Raffaella Tenaglia (Pixie Promotion) con il seguente programma di massima: ore 22.30 The Escorts, ore 23.30 Management, prima e dopo i concerti Dj set Martina Derli.

L'evento è organizzato in collaborazione con il main sponsor Blanco Quality Street Food e il sostegno degli sponsor Ai Viali da Rocco, GOT Skate Park, BCC Sangro Teatina. Al momento le previsioni meteo (meteoam.it) annunciano cielo sereno e nessuna precipitazione, con 6 gradi alle ore 22.

Sul fronte sicurezza, massima attenzione da parte del Comune di Lanciano e delle forze dell'ordine per garantire a tutti il sereno e regolare svolgimento della festa: i punti nevralgici della piazza saranno sorvegliati da steward, mentre le strade di accesso alla piazza – tratto finale di via C. Battisti e il tratto finale di viale delle Rose - saranno chiuse al traffico dal mattino del 31 dicembre fino al mattino del 2 gennaio, con la sede stradale parzialmente occupata dal posizionamento di quattro fioriere in cemento, come richiesto dalle normative di safety e security vigenti. Il Sindaco Mario Pupillo, inoltre, ha firmato l'ordinanza di divieto di vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro, lattine e bottiglie di plastica se munite di tappo, durante l'evento e al di fuori degli esercizi commerciali, su tutto il territorio comunale.

“La prima volta di una festa di capodanno in piazza e gratuita nel centro di Lanciano è un'assoluta novità che abbiamo voluto fortemente per andare incontro alla fascia più giovane dei nostri concittadini, ma non solo. L'evento #31Lanciano è stato organizzato in piazza Dell' Arciprete proprio perché i Viali, da decenni, sono la zona abituale di ritrovo dei ragazzi lancianesi, cui l'Amministrazione vuole offrire l'occasione per la prima volta di festeggiare in piazza il capodanno e la possibilità, quindi, di non spostarsi in auto verso altre città. Inoltre la zona è servita da ampi e capienti parcheggi, come quello di via Milano davanti l'Ospedale Renzetti (a pagamento) e quello in piazza D'Amico, gratuito. Il programma prevede musica dance, rock e rockabilly, con gruppi entrambi molto seguiti come The Escorts e la band lancianese doc del Management, tra i principali gruppi italiani del genere indie. Siamo orgogliosi di aver messo in campo tante energie, tramite gli uffici comunali e gli sponsor privati, per regalare a Lanciano una serata di festa in piazza il 31 dicembre, con tutto quello che ne consegue in termini economici per la vitalità delle attività del centro cittadino e sociali per il movimento che questo evento sarà in grado di generare. In particolare, siamo contenti di aver offerto a chi non preferisce o non può permettersi il prezzo di un cenone di potersi divertire in sicurezza nella propria città, aspettando e festeggiando il nuovo anno in piazza; un particolare ringraziamento va alle Forze dell'Ordine e alla Polizia Municipale che garantiranno il regolare e sereno svolgimento della serata”.

Saranno dedicati al ricordo di Fedele Fenaroli, in occasione del bicentenario della sua morte, i tradizionale concerti di Capodanno a cura dell’associazione “Amici della Musica”, in programma per la stagione dell’Estate Musicale Frentana, il prossimo martedì 2 gennaio, nel doppio appuntamento delle ore 18 e delle 21, al teatro Fedele Fenaroli di Lanciano.

Si rinnoverà inoltre, ancora una volta, la collaborazione dell’associazione “Amici della Musica” con Orchestra Sinfonica Abruzzese e Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile, che vedrà protagonisti il soprano austriaco Martina Serafin e il basso Alessandro Guerzoni, abruzzese. Una straordinaria coppia nella vita e nell’arte; due cantanti che vivono in Abruzzo ma hanno al loro attivo innumerevoli produzioni nei teatri di tutto il  mondo, dal Metropolitan di New York alla Scala di Milano, alla Staatsoper di Vienna.

Insieme all’Orchestra Sinfonica Abruzzese, guidata da un Maestro dell’Opera italiana come Alessandro La Stella, protagonista assoluta sarà la voce, con un programma che spazia dall’Opera italiana all’Operetta viennese per chiudere con una fantasia di grandi successi della canzone americana nella orchestrazione originale del compositore Andrea Manzoli, per salutare e brindare insieme al 2018.

biglietti sono in vendita sul circuito online ciaotickets.com e da Venditti in corso Trento e Trieste a Lanciano. Il botteghino sarà aperto al teatro Fenaroli dalle ore 17 del 2 gennaio 2018. Evento fuori abbonamento.

  • Pagina 5