Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Il Centro Studi “Luigi Sturzo” rende noto un sondaggio (non pubblicato, però, sul portale sondaggipoliticoelettorali.it( sulle prossime consultazioni elettorali amministrative di Lanciano. I risultati porrebbero il centrosinistra e la giunta uscente al 26 per cento, il centrodestra al 23, il Movimento 5 Stelle al 19, Tonia Paolucci al 14. Gli indecisi sarebbero il 18 per cento. Insomma tutto ancora in bilico, con gli schieramenti di Pupillo e D'Amico ancora molto vicini fra di loro. "Come tutti i sondaggi - si  legge nella nota stampa - non possiede il dono della verità, ma riteniamo possa essere considerato come un apprezzabile spunto di partenza per le profonde riflessioni (singole e comunitarie) che mai, come in questo grave momento di crisi economica che attanaglia le nostre famiglie". Il presidente Carmine Paolini ritiene che il sondaggio da loro commissionato è da preferire al vuoto chiacchiericcio propagandistico che troppo spesso accompagna lo svolgersi delle  consultazioni elettorali. Il campione analizzato riguarda 600 aventi diritto al voto con una leggerissima prevalenza di elettori maschi (310). Per quanto riguarda le risposte, invece, è da sottolineare che l’elettore poteva indicare una sola risposta tra quelle proposte dall’intervistatore. "I rilevatori delle preferenze erano tutti  giovani che con il loro volontariato, hanno reso possibile la raccolta dei dati analizzati", conclude Paolini.