Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

LANCIANO. Gratuito e aperto a tutte le donne dai 18 anni in su, fino ad un limite di massimo 40 persone. E’ il nuovo corso di difesa personale promosso dall’assessorato alle politiche sociali e pari opportunità del Comune di Lanciano. Doverosa una premessa: “Avevamo deciso a maggio di promuovere questa iniziativa – spiega Dora Bendotti, assessore alle politiche sociali – quindi l’aggressione che c’è stata in assessorato e la rapina ai coniugi Martelli non c’entrano nulla con questa iniziativa. Ripeto, era già stata decisa da tempo. Inoltre, mi preme specificare che non è nostra intenzione promuovere il pensiero che si vuole rispondere alla violenza con altra violenza. Questo è un corso dedicato alla prevenzione, che può aiutare a sentirsi protetti e più sicuri di sé”.

Le iscrizioni possono essere effettuate presso l’assessorato alle politiche sociali in via dei Frentani. Il corso avrà inizio il 6 ottobre al Polo museale Santo Spirito e avrà una durata di un’ora, sono 4 le lezioni previste: 6 e 27 ottobre; 3 e 10 novembre con inizio alle 15:30. Gli istruttori sono Paolo Di Cintio, Licio Trapasso e Naomi Marconetti: “Le tecniche che spiegheremo ed illustreremo ai partecipanti, riguardano la difesa personale – spiega Paolo Di Cintio – noi siamo istruttori qualificati e le tecniche derivano, tra le altre, anche dall’addestramento militare del ‘Krav Maga’, ovviamente adattate all’uso civile. Non ci sarà solo una parte fisica ma anche teorica”.  “E’ bene precisare – aggiunge Licio Trapasso – che seguendo questo corso non si diventa dei super eroi. Non bisogna assolutamente credere questo. Con questo corso si acquisisce maggiore sicurezza personale, si cambia il proprio atteggiamento e si raggiunge un maggiore livello di attenzione, non si diventa invincibili o altro. Sono tecniche che aiutano a sentirsi più sicuri”.

Guarda il video

 

Piergiorgio Di Rocco