Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Per la 28° giornata del campionato di prima categoria, oggi il Lanciano Calcio ospitava l’Orsogna, la partita non è mai stata in discussione, al 5° minuto del primo tempo Tarquini metteva la palla alle spalle di Pichiecchio per la prima volta, la partita terminerà con il risultato di 6 – 0 per il Lanciano e come detto non ha avuto storia.

Da sottolineare il secondo gol ad opera di Sardella, sua la 100 rete nel campionato per la squadra rossonera.

Le altre quattro reti sono state segnate da Tarquini.

Al termine della gara sono scattati i festeggiamenti per la conquista del campionato, tra due ali composte dai ragazzi delle giovanili sono stati chiamati uno per uno i componenti della società, il presidente e i calciatori tutti, interpreti di una annata strepitosa, un punto di partenza, “…è la prima promozione” recita lo slogan proposto dalla società per l’occasione ed è proprio così, il Lanciano doveva vincere, era la squadra da battere, quella contro cui tutti hanno dato il massimo, e la compagine allestita dal presidente De VIncentiis è stata vincente, vincente lo staff vincenti i giocatori, vincenti gli spettatori che hanno affollato il Biondi e non hanno fatto mai mancare la loro voce in tutte le trasferte.

Di Vincenzo, Boccanera, Shipple, Avantaggiato, Scudieri, Natalini, Quintiliani, Petrone, Tarquini, Di Gennaro, Saredella, Cianci, Rullo, Giancristofaro, De Santis, Rullo, Bucceroni, La Morgia, Vitali, hanno dato il là per la rinascita del calcio Lancianese e per il ritorno ad un entusiasmo che per un anno era rimasto assopito, addormentato, ma sotto la cenere il fuoco covava ancora ed è bastata una scintilla per tornare ad affollare gli spalti, e al presidente De Vincentiis và il merito per aver reso possibile tutto questo.

L’augurio è che oggi sia il primo tassello di una storia ancora tutta da vedere.

L’altra compagine lancianese, l’Athletic vince sul campo del Paglieta per 2 – 0 e si assicura matematicamente la disputa dei Playoff.

Uranio Ucci