Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

C’era attesa per vedere la reazione del Lanciano Calcio 1920 dopo la sconfitta subita sabato scorso a Ortona, e la reazione c’è stata, con un secco 4 – 0 i rossoneri hanno liquidato il Vasto Marina. Fin dai primi minuti di gioco la pressione del Lanciano è stata costante, non era facile, come sosterrà mister del Grosso in sala stampa, il Vasto Marina si è rinforzato con buoni elementi, ma questa volta l’approccio è stato quello giusto, la mentalità di calarsi “nella categoria” hanno fatto portare i tre punti a casa, risultato che alla luce del pareggio tra Virtus Ortona e Atessa Mario Tano, hanno consentito ai rossoneri di allungare proprio sui diretti concorrenti in classifica.

Il Lanciano Calcio è sceso in campo con: Di Vincenzo, Boccanera ( 1’ st. Giancristofaro), Shipple (41’ st. Zela), Avvantaggiato (38’ st. Rullo), Scudieri, Natalini, Quintiliani, Petrone (15’ st. Val), Tarquini, Di Gennaro (28’ st. De Santis), Sardella. In panchina Bucceroni, Nativio.

Allenatore Alessandro Del Grosso

Il Vasto Marina: Mainardi, D’Alessandro, Nocciolino (19’st. Luciano), Ottaviano (21’st. Ivanovic), Fiermonte, Lanfranchi, Di Gennaro, Vasiu, D’Adamo, Madonna, Di Foglio. In Panchina Battista, Ciccarone, Antonino, Natarelli, Marchesani.

Allenatore Luigi Ascatigno

Arbitro il sig. luca D’Antuono della sezione di Pescara

Gol 9’pt. Sardella, 45’ pt. D’Adamo (Autorete), 11’ st. Petrone, 47’ st. Quintiliani

Il Lanciano parte a testa bassa e la prima occasione è di Sardella che però non va a buon fine, poco male, al nono minuto cross di Boccanera dalla fascia destra, imbeccato da Quintiliani che rimettendo la palla al centro area favorisce l’accorrente Sardella che deposita la palla in rete; 1 – 0 per il Lanciano.

Il Lanciano effettua una pressione costante sul Vasto Marina e Avvantaggiato si rende protagonista di una bella giocata, colpisce la palla con il tacco al volo dentro l’area peccato che il tiro si infranga sulla traversa a portiere battuto. I minuti trascorrono e le occasioni per il raddoppio degli avanti rossoneri non mancano, prima e capitan Di Gennaro che ci prova con un colpo di testa di poco fuori e poi è la volta di Quintiliani che da fuori area cerca il gol ma la palla finisce alta. Il raddoppio sembra essere nell’aria e nei minuti di recupero, complice la costante pressione del Lanciano, fa sì che D’Adamo devi la palla nella propria porta segnando il raddoppio dei rossoneri, la prima frazione di gioco si conclude 2 – 0.

La ripresa si riapre sempre con il Lanciano in costante fase di attacco, e il portiere del Vasto Marina è chiamato a fare gli straordinari per evitare un passivo più pesante, però non riesce a fare niente su una penetrazione di Petrone che riesce ad insaccare per la terza volta la porta del Vasto Marina.

Il Vasto Marina accenna qualche reazione, complice anche la retroguardia lancianese, madonna ha l’occasione per accorciare le distanze ma il suo tentativo viene neutralizzato dall’estremo difensore lancianese. Allo scadere della gara arriva anche il quarto gol con Quintiliani che ricevendo un passaggio di Tarquini sfrutta al meglio l’occasione e porta la gara sul risultato di 4 – 0. Il Lanciano Calcio torna alla vittoria dopo lo scivolone di sabato scorso e distacca in classifica il Mario Tano che in casa non è riuscito ad andare oltre l’1 – 1 contro la diretta rivale Virtus Ortona.

Così sugli altri campi:

Atessa Mario Tano – Virtus Ortona 1 – 1 i gol di Sciarrino per i padroni di casa e Del Peschio a segno per l’Ortona.

Fresa – Orsogna 2 – 2 doppietta di Tracchia per il Fresa mentre per l’Orsogna hanno segnato Lasandra e Luciano

Roccaspinalveti – Scerni 2 – 1 doppietta di Piccirilli per il Roccaspinalveti, mentre per lo Scerni ha segnato Farina

Paglieta – Trigno Celenza 1 – 2 doppietta di Raspa per il Trigno Celenza, mentre per il Paglieta in gol Bevilacqua

Atletico Cupello – Tollese non disputata per il ritiro del Cupello, in settima verrà assegnato lo 0 – 3 a tavolino

Tre Ville – Athletic Lanciano 2 – 1 giocata sabato, importante affermazione per il tre Ville di Mister Bucci, in lotta per evitare i Play-out, il caso ha voluto che abbia deciso la gara un gol dell’ex, Pagano che riesce a segnare il gol della vittoria per il Tre Ville quasi allo scadere dell’incontro, mentre gli altri due gol sono stati messi a segno da Memmo per il Tre Ville alla mezzora del primo tempo, il pareggio momentaneo dell’Athletic è stato segnato da Barone al decimo minuto della ripresa.

 

La classifica dopo la seconda giornata di ritorno è la seguente:

 

P

G

V

N

P

Lanciano Calcio

45

16

15

0

1

Atessa Mario Tano

41

16

13

2

1

Virtus Ortona

37

16

12

1

3

Athletic Lanciano

29

16

9

2

5

Vasto Marina

28

15

9

1

6

Orsogna

25

16

7

4

5

Scerni

24

16

7

3

6

Tollese

18

16

5

3

8

Paglieta

14

16

3

5

8

Roccaspinalveti

14

16

4

2

10

Tre Ville

13

15

4

1

10

San Vito ‘83

12

15

3

3

9

Trigno Celenza

12

16

3

3

10

Fresa

8

16

1

5

10

Atletico Cupello

 

 

 

 

 

 

Uranio Ucci