Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Il Lanciano Calcio 1920 si impone, di misura, in quel di Cupello grazie al gol realizzato da Cianci, entrato da qualche minuto; gara combattuta e un grande Mainardi ha negato al Lanciano un risultato più rotondo.

L’Atletico Cupello è sceso in campo con: Mainardi, Del Bonifro (46st Calaiacovo), Scafetta (18st Ciccarelli), Ottaviano, Fermonte, Ruzzi, Mirolli, Argirò, Costantini (30st Iavanovic), Luciano, Forte (32st M. Marchesani). In panchina: Berardi, Antenucci, Buda. Allenatore Loris Carbonelli.

Il Lanciano: Di Vincenzo, Boccanera (46st Rullo), Giancristofaro, Quintiliani, Scudieri, Natalini, Val (20st Cianci), Petrone, Schipple, Di Gennaro, Sardella. In panchina: Rossetti, Nativio, Zela, De Rentiis, La Morgia. Allenatore Alessandro Del Grosso.

Arbitro il Sig. Giorgio D’Agnillo della sezione di Vasto.

Gol: 35°st Cianci

Il Lanciano, come da copione inizia subito in attacco, è Sardella a rompere il ghiaccio su assist di Di Gennaro, la conclusione però si spegne sul fondo della rete. Al quarto d’ora Petrone mette Shipple nelle condizioni di concludere a rete e questa volta è Mainardi a salvare la porta rossoblù.

Il Lanciano continua ad attaccare ma L’Atletico Cupello è ben messo in campo, ben 5 difensori che a volte diventano 6 fanno da barriera agli assalti rossoneri e quando si riesce ad arrivare sotto porta Mainardi salva sempre. Il Cupello tenta anche qualche sortita offensiva, come al 20° quando Costantini conclude verso la porta difesa da Di Vincenzo, ma il tiro è centrale e viene neutralizzato senza problemi. Le migliori occasioni sono però per i rossoneri che allo scadere della prima frazione di gioco riescono a mettere Boccanera nella condizione di battere a rete, tiro nuovamente intercettato dal portiere locale che oggi ha fatto veramente gli straordinari. Al 45° Di Gennaro si presenta solo davanti a Mainardi; niente da fare ipnotizzato; la giornata sembra stregata e si va al riposo con il risultato di 0 – 0-

Al rientro in campo il Lanciano sembra meno lucido, forse la terza partita nel giro di 7 giorni comincia a farsi sentire, soprattutto quando tutti si aspettano sempre e solo la vittoria con un largo margine di punteggio. Al quarto d’ora della ripresa, è Shipple a provarci, Mainardi devia in angolo, sul seguente, Quintiliani ci prova di testa, manco a dirlo, palla intercettata da Mainardi che blocca a terra.

Al 20° sostituzione, Val per Cianci; sarà la mossa vincente, traversone di Boccanera palla a Sardella, tiro, traversa piena, intercetta Cianci e questa volta Mainardi non può fare altro che osservare la palla finire in rete; uno a zero, finalmente una liberazione, la panchina scatta in campo e tutti corrono ad abbracciare l’autore della rete che si era recato sotto la tribuna che ospitava i sostenitori rossoneri (circa 300).

Mancano ancora 15 minuti alla fine della gara e l’Atletico Cupello cerca di reagire, ma i rossoneri quando devono sanno coprirsi bene e adesso giocano di rimessa, quasi allo scadere della gara Shipple imbastisce un’azione personale, partendo da centrocampo peccato che non riesca a concludere in maniera utile per la sua squadra.

Triplice fischio finale, si finisce a festeggiare sotto i tifosi del Lanciano, che intonano un coro per ricordare il compianto Presidente Ezio Angelucci (scomparso il 5 novembre 2003) e rimasto nel cuore di tutti i tifosi rossoneri.

Alla fine è arrivata l’ottava vittoria consecutiva, bene così, ci voleva un po’ di patema d’animo altrimenti tutto sembrava essere diventato tutto troppo facile, le vittorie vanno sudate e conquistate, nessuno ti regala mai niente, nello sport come nella vita, bene così appuntamento al 12 novembre allo stadio “Guido Biondi” per Lanciano – Tre Ville.

L’Athletic Lanciano vince per 3 – 0 con il Vasto Marina, le reti tutte nel secondo tempo ad opera di Aielli al 10° e al 36°, e di Verì al 23°. Con questo successo l’ Athletic Lanciano si porta terzo in classifica a pari merito della Virtus Ortona.

L’Atessa Mario Tano non molla il secondo posto della classifica e si impone per 4 – 0 sul campo del Fresa.

La Virtus Ortona vince sul campo della Tollese per 3 – 1.

L’Orsogna vince con un rotondo 6 – 1 con il Trigno Celenza.

Altra vittoria esterna è quella del Paglieta a Roccaspinalveti per 2 – 0.

Nell’anticipo giocato sabato il Tre Ville ha vinto per 2 – 1 alle spese del San Vito.

La classifica del girone b di prima categoria è la seguente:

 

 

V

N

P

Lanciano Calcio 1920

24

8

0

0

Atessa Mario Tano

24

8

7

1

Virtus Ortona

18

6

0

3

Athletic Lanciano

18.

6

0

2

Scerni

17

5

2

1

Orsogna

16

5

1

2

Vasto Marna

16

5

1

3

Atletico Cupello

14

4

2

3

Tollese

8

2

2

4

Trigno Celenza

8

2

2

5

Roccaspinalveti

6

2

0

7

Paglieta

5

2

0

7

Tre Ville

4

1

1

6

San Vito ‘83

4

1

1

6

Fresa

2

0

2

7

 

Uranio Ucci