Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

LANCIANO - Non si fanno attendere le dichiarazioni del sindaco di Lanciano e presidente della provincia di Chieti Mario Pupillo sulla netta vittoria del no di ieri al Referendum costituzionale. Il suo appoggio al sì era stato da molti visto come un passo indietro rispetto ad alcune prese di posizione, vedi la lotta No Triv dei mesi scorsi, che di certo cozzavano con questa scelta. Queste le sue parole  :

"L'Italia, l'Abruzzo, Lanciano si sono espressi con grande chiarezza sul Referendum.

A Lanciano l'affluenza è andata oltre il 72%, con la netta affermazione del No 65%: un dato chiaro e definitivo, che tutti siamo chiamati a rispettare. Sia chi come me ha votato e sostenuto il Sì, sia chi ha votato No. Ho molto apprezzato il discorso della scorsa notte di Matteo Renzi, il primo a rispettare con i fatti e con un discorso di grande levatura istituzionale l'esito referendario e i cittadini italiani.

La grande partecipazione alla Consultazione di ieri è il dato da cui ripartire per costruire un progetto condiviso di riforme che consenta all'Italia di vincere le sfide del presente e del futuro, per un'Italia più efficiente, più solidale, con un processo decisionale meno farraginoso e più attenta alle necessità dei cittadini.

Io credo nell'Italia e negli italiani. Sapranno resistere ai tentativi delle destre populiste europee e italiane che in queste ore stanno cercando di intestarsi una vittoria che invece appartiene solo ed esclusivamente al popolo italiano.

Viva l'Italia!"

(C.Lab.)