Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

LANCIANO (CH) – Dalle attività investigative relative alla efferata rapina in villa subita dai coniugi Martelli di Lanciano del 23 settembre scorso, coordinate dalla  Procura della Repubblica di Lanciano e delegate congiuntamente all’Arma dei Carabinieri e alla Polizia di Stato, sono emersi nuovi ed ulteriori elementi indiziari a carico di un sesto rapinatore. Si tratta di Martin Marius Adrian, 34enne romeno, con precedenti per associazione a delinquere, reati contro la persona e patrimonio che nel frattempo si era rifugiato in Romania. Nella tarda mattinata odierna, a Craiova (Romania), la Polizia romena, unitamente alle Forze investigative italiane, lo ha rintracciato dopo che lo stesso, al fine di sottrarsi ad un eventuale provvedimento di cattura, si era allontanato dal territorio nazionale, rifugiandosi presso alcuni familiari, così come è emerso da mirate attività di intercettazione telefonica.

Stamattina, il GIP di Lanciano ha firmato un mandato di arresto europeo nei confronti del soggetto, consentendone celermente l’individuazione e la cattura.   

Nella serata odierna il Comandante del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Chieti insieme al Capo della Squadra Mobile della Questura di Chieti si porteranno nella località rumena, dove si trova un investigatore del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, per l’attivazione delle procedure di estradizione.

Il video della Polizia sull'arresto