Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Daniela Aiuto, europarlamentare eletta nel 2014, lascia il Movimento 5 stelle. L’on. Aiuto, in un’intervista al quotidiano ‘La Stampa’ e in una nota stampa ha così motivato il suo addio: “Lascio definitivamente il Movimento 5 Stelle. Le ragioni che mi hanno portato a fare questa scelta, sono le molte difficoltà di dialogo e le tante restrizioni, anche personali, durante il mio mandato, anche nella fase dell’auto-sospensione”. La Aiuto, infatti, si autosospese nel 2017 a seguito di un’inchiesta dell’unione europea sui rimborsi svelata dal quotidiano ‘La Repubblica’. La Aiuto, accusata di aver copiato uno studio sul turismo da Wikipedia, ha sempre dichiarato di essere parte lesa nella vicenda, rimandando le accuse alla società di consulenza a cui si era affidata per la questione.

“Daniela Aiuto – si legge nella nota stampa - ha contribuito fortemente, come portavoce in Europa, alla costruzione dell’immagine, della forza e del consenso che hanno portato nei mesi scorsi il Movimento 5 stelle al Governo. Oggi, invece, si dichiara amareggiata come politico e come donna per essere stata lasciata ai margini del Movimento senza ragione. L’On. Daniela Aiuto proseguirà, in ogni caso, nel rispetto dei suoi elettori e della sua stessa persona, il mandato ricevuto con l’impegno di sempre, a difesa dei valori e degli ideali che ha sempre perseguito, mai cambiando l’atteggiamento di rispetto e integrità sempre tenuto nelle Commissioni che l’hanno vista protagonista, così come il suo percorso politico può ben testimoniare. L’europarlamentare, nel congedarsi dal Movimento 5 stelle, ringrazia comunque i vertici per l’opportunità avuta, così come per il futuro sosterrà a distanza i molti amici e colleghi che lascia”. (P.D.R.)