Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto


La Barry Callebaut, il colosso svizzero del cioccolato,  ha firmato un accordo per rilevare D'Orsogna Dolciaria di Lanciano.

Noi di Videocittà lo avevamo già annunciato lo scorso maggio ma dai vertici dell'azienda arrivò la secca smentita che escludeva qualsiasi tipo di transazione oggi, invece, arriva l'ufficialità di una transizione della quale al momento non se ne conoscono i costi. La D’Orsogna che è specializzata in prodotti per l'industria dolciaria e in particolare in granelle e decorazioni ha raggiunto l’accordo con l’intezione principaledi potenziare le proprie attività in Europa nel settore delle 'Specialità e Decorazioni'.

Al 2016 il gruppo è presente in India e Canada e impiega circa 300 dipendenti con un fatturato pari a circa 52 milioni di euro.

L’ azienda  fondata nel 1957 da Mario D'orsogna  è tra i principale fornitori delle maggiori multinazionali alimentari nella produzione di semilavorati per l'industria dolciaria. Il marchio verrà mantenuto, ha dichiarato Valerio D’Orsogna all’Ansa   e questa sarà, sempre secondo l'imprenditore,  una nuova opportunità per la regione Abruzzo.