Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

La prima giornata del campionato di prima categoria girone B della provincia di Chieti si è aperta con l’incontro tra Atletico Cupello e Athletic Lanciano alle ore 11.00, orario alquanto insolito ma che a causa di un altro match previsto per il pomeriggio si è dovuto anticipare.

La gara tra le compagini è stata anche interrotta al 18 minuto del primo tempo a causa dell’atteraggio dell’elicottero del 118 che prestava soccorso ad un anziano del posto che aveva avuto un incidente domestico.

 Dopo una lunga pausa il gioco riprendeva ed erano i padroni di casa a portarsi in vantaggio con Marino alla mezzora. Il primo tempo si concludeva con il risultato di 1- 0 per l’Atletico.

Nella ripresa nonostante i tentativi dell’Athetic Lanciano di pareggiare, era l’Atletico a raddoppiare infatti all’ 80 minuto, dopo un batti e ribatti palla sotto la porta concludeva Ruzzi infilando il portiere dell’ Athletic Lanciano, Del Bello che aveva respinto i precedenti tentativi.

Esordio amaro, quindi per la compagine Lancianese guidata dal mister Pasquini, chiamata ad un pronto riscatto domenica 24 settembre contro il Tre Ville, gara programmata per le ore 15.30 al campo “Esposito” di Lanciano.

C’era grande attesa per l’altra formazione lancianese presente nel girone, il Lanciano calcio  1920, il presidente Fabio De Vincentiis ce l’ha messo proprio tutta per allestire una squadra di primordine, ma vediamo con ordine.

 Al Guido Biondi hanno risposto in  1287, secondo fonti della società, a cui va ad aggiungersi la quota degli abbonati, sicuramente un bellissimo spettacolo di pubblico per una gara di prima categoria e la gara non ha deluso.

Al Biondi era di scena la Virtus Ortona, squadra a detta di molti accreditata per i playoff di categoria ma dopo appena 5 minuti Quintiliani portava in vantaggio il Lanciano 1920, che non pago continuava a spingere in avanti ed infatti al 16° arrivava il raddoppio con un bellissimo tiro di Tarquini da fuori area. L’Ortona tenta una reazione ed è l’ex Del Peschio che accorcia le distanze 2- 1.

Il Lanciano non ci stà e su corner battuto da Sardella, è Natalini ad insaccare di testa, il primo tempo si conclude con il risultato di 3 – 1.

Appena il tempo di accomodarsi per vedere il secondo tempo che c’è l’atterramento in area di Boccanera, calcio di rigore netto, e Tarquini il rigorista designato e non sbaglia siamo 4 – 1, quella di Tarquini sarà l’unica doppietta della prima giornata e quindi è anche capocannoniere. Il lanciano continua la pressione e al 25° arriva il quinto goal  con Sardella.

Esordio vincente, quindi per mister Del Grosso, ma non solo, vincente per la società e per la città che dopo le note vicende è tornata sugli spalti del Biondi, il cammino è appena cominciato, era importante, come sottolineerà il mister nel dopo partita che i giocatori si calessero in un campionato “difficile” come quello di prima categoria, per che viene da categorie superiori, ma la risposta c’è stata, ed è positiva, speriamo nel prosieguo del campionato.

Per le altre gare in programma spiccano le vittorie esterne dell’Orsogna sul campo del Roccaspinalvetri e del Vasto Marina, prossimo avversario del Lanciano Calcio 1920, sul campo del San Vito ’83. Mentre l’Atessa Mario Tano vince con un rotondo 4 – 0 con il Trigno Celenza, a reti bianche la gara tra Paglieta e Scerni, mentre finisce 1 – 1 tra il Fresa e la Tollese.

Dalle ultime informazioni note sembrerebbe che la gara tra il Vasto Marina e il Lanciano Calcio 1920 che si doveva disputare nella serata di Domenica, venga anticipata a sabato pomeriggio alle 15.00 per motivi di ordine pubblico. (Uro)