Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

La Virtus Castel Frentano è una giovane società calcistica nata nel 2015 e presieduta da Gianni Pasquini che con impegno e passione, insieme ai collaboratori e soci, sta puntando tra l’altro a realizzare una scuola calcio d’élite.

Infatti, oltre agli impegni profusi con la prima squadra, che dopo 11 giornate è ancora imbattuta nel campionato di II categoria regionale, sta cercando di valorizzare i settori giovanili ed i ragazzi della zona (molti sono di fatti gli atleti provenienti dai paesi vicini ed anche da Lanciano) che sono oltre 150 (che vanno dal gruppo allievi ai piccoli amici).

Il coordinatore del settore giovanile è Gabriele Di Felice che è supportato da un valido staff di mister, i vari gruppi possono contare su due campi di allenamento e di gioco regolamentari (il nuovo di via Olimpia con un ottimo terreno di gioco in erba ed il campo di colle della Vittoria) oltre al campo di calcio a 5 coperto e riscaldato.

In tutte le categorie i ragazzi si stanno ben comportando e si inizia già a raccogliere quanto di buono si sta seminando.

A parte l’aspetto tecnico, si sta curando molto l’aspetto sociale e didattico dove ai più piccoli atleti, oltre agli allenatori/educatori si stanno affiancando una insegnante di Italiano ed una di lingua inglese.

Si è pensato anche alla quota rosa ed infatti di supporto allo staff vi è mister Anna Rita Valente che oltre ad essere una ex calciatrice di calcio a 5 è una sociologa con master in sociologia sportiva e quindi molto attenta a curare sia gli aspetti tecnici che caratteriali degli allievi.

Tra i vari eventi organizzati, ci piace segnalarvi quelli degli ultimi giorni, molto bello e partecipato è stato il terzo tempo proposto dopo la partita degli atleti dei gruppi piccoli amici e primi calci contro i pari età della Valle Aventino.

Ci si è infatti ritrovati tutti insieme, a fare festa con una abbondante e gustosa merenda a buffet preparata ed offerta dai genitori dei ragazzi castellini.

Il terzo tempo diventerà una costante perché si crede vivamente nei risultati educativi che può dare.

Alcuni giorni dopo, tutto il gruppo dei giovani atleti, con i rispettivi mister ed alcuni genitori, si è recato presso la Fraternitas di Castel Frentano, dove hanno portato ai “nonnini” che risiedono qui, momenti di gioia con canti e la spontanea allegria che solo i bambini sanno donare.

La visita in questo centro diventerà un appuntamento costante per i nostri ragazzi perché crediamo nel beneficio che riuscirà dare ad entrambi le generazioni (gerarogia), vogliamo essere precursori in questa zona prendendo esempio da alcune città del nord dove ad esempio le scuole materne sono addirittura allocate logisticamente dentro le strutture per anziani.

A Primavera poi avremo il piacere di ospitare durante le partite gli ospiti della casa di riposo per tifare per noi.

Tutto il gruppo poi è vicino e partecipe alle iniziative del paese e darà il proprio contributo con un proprio stand anche al prossimo villaggio di babbo Natale che avrà luogo in paese il 16 e 17 Dicembre.

Con alcuni importanti “segni” poi la stessa società è vicina anche alle famiglie meno fortunate del paese.

Questi piccoli gesti e questa partecipazione alla vita sociale si cerca di insegnare, soprattutto ai più piccoli, l’importanza della lealtà sportiva, dell’amicizia, dell’ospitalità e del rispetto che per la Virtus Castel Frentano hanno un valore intrinseco ai risultati sportivi e che formano un settore giovanile che vuole essere un punto di riferimento nel territorio.