Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Notte da “Arancia meccanica” quella appena trascorsa a Lanciano. I carabinieri della locale compagnia sono stati allertati circa la presenza di un gruppo di ragazzi armati di bastone che sia aggiravano in centro città e, nello specifico nella zona dell’ex ippodromo e via del Feltrino (la strada privata).  Hanno poi individuato una macchina danneggiata, molto probabilmente dagli stessi, e stanno ora cercando di risalire alla loro identità. Nel frattempo sempre nella suddetta zona lancio di pietre verso una casa privata che hanno portato alla rottura di alcuni vetri. Ma quello che davvero ha dell’incredibile è il ritrovamento che questa mattina hanno fatto gli abitanti della strada; un gatto strangolato, ( preferima non mostravi le immagini) molto probabilmente impiccato e lasciato morto sul selciato in terra battuta. Il veterinario ha confermato la morte per strangolamento. Della rimozione della carcassa si sono occupati gli operai del comune che hanno proprio li un deposito.

Ora non è chiaro se l’episodio in questione si stato commesso dallo stesso gruppo che girava armato di bastoni e che molto probabilmente ha danneggiato l’auto ma, ciò che è certo è che siamo di fronte ad un vero e proprio allarme sociale che sta trasformando il centro di Lanciano in un posto poco sicuro dove sono all’ordine del giorno fatti di degrado. Si spera che i lavori partiti oggi, e annunciati dal Sindaco Mario Pupillo, degli spalti dell'ippodromo possano arginare il fenomeno.

E’ della scorsa settimana la notizia della nonna aggredita insieme ai nipotini mentre, gli schiamazzi notturni all’interno della villa comunale non accennano a placarsi.(C.Lab.)