Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Proseguono senza sosta i meticolosi servizi  di prevenzione e di controllo del territorio, messi in atto dalla Compagnia dei Carabinieri di Lanciano  diretta dal Capitano Vincenzo ORLANDO, ed inevitabili sono i risultati operativi che ne scaturiscono. Ieri pomeriggio, infatti, nel corso di uno di questi servizi preventivi, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lanciano  intervenivano in Via per Fossacesia, nelle vicinanze dell’Ospedale civile “Renzetti”, dove poco prima un uomo aveva mandato in frantumi il vetro di un’auto in sosta asportando una borsa dal suo interno.

I Carabinieri, mentre stavano sopraggiungendo, individuavano il ladro che stava scappando con la borsa appena asportata e quindi, con l’aiuto di due vigili della Polizia Locale di Lanciano che lo stavano già inseguendo, provvedevano a bloccarlo  ed a trarlo in arresto. Il malvivente, tale Fusco Lumeno, 54enne di Lanciano, già conosciuto per pregresse analoghe vicissitudini giudiziarie, dovrà ora rispondere di furto aggravato e rischia una condanna da 2 a 6 anni di reclusione.

Nell’attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata odierna presso il Tribunale di Lanciano, l’uomo è stato rinchiuso presso la locale Casa Circondariale. La borsa, contenente circa 100 euro  ed altri effetti personali, è stata restituita all’avente diritto, una donna 35enne del luogo che aveva parcheggiato l’auto per andare a fare delle spese in un negozio vicino.