Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Lo avevamo predetto già dai primi giorni, quando sui cancelli della Villa comunale a Lanciano spuntò il cartello che annunciava l’apertura in via straordinaria del parchi pubblici nella ore notturne(leggi qui). Villa comunale, parco giochi, parchetto dello stadio aperti tutta la notte per cosa? Chi abitava nella zona sapeva perfettamente che sarebbero stati mesi di schiamazzi e che al mattino provando a godere della frescura dei tigli della villa chissà in cosa ci si sarebbe potuto imbattere…ma nulla l’esperimento va avanti e per chi risiede nella zona sono settimane insonni.

Si alternano diversi tipi di rumori molesti, dalle urla alle 5 del mattino, alle risate, al rumore dei vetri rotti. E poi ancora musica altissima, improvvisati cantanti Rap  che del turpiloquio fanno grande sfoggio. “Abbiamo i bambini piccoli-dichiara una signora- ed è davvero assurdo che la sera dobbiamo tenere le finestre chiuse per evitare di spiegare ai nostri figli simili volgarità”. 

“Non è ben chiaro perché una famiglia dovrebbe andare notte tempo alla villa-continua un anziano- sono residente qui dal 54, anno della costruzione di casa mia e non mi era mia capitato di non dormire, neanche durante le feste di settembre, se almeno illuminassero”.

E poi ancora una anziana: “ io su quella panchine si trascorrevo l’estate, al mare non ci posso andare, ma ora con  quello che sento durante la notte…chissà cosa potrei trovarci”

Esperimento riuscito? A sentire i residenti davvero no!

“Mi hanno detto, e non so se sia vero- incalza D. P.- che non hanno personale per poter chiudere ed aprire. Non so se sia vero, quel che è certo che ci vado io, sono pensionato, lo faccio gratis, basta che dormo!”

E nel frattempo ci si sta organizzando per una raccolta di firme.(C.Lab)