Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Un appello al sindaco di Lanciano Mario Pupillo affinché il Comune aderisca formalmente all'edizione 2016 della Marcia della Pace Perugia-Assisi, in programma il prossimo 9 ottobre. A lanciarlo è Tommaso Sarchese, esponente Ecodem, che ha inviato al primo cittadino frentano anche lo schema di delibera di adesione, già votata da centinaia di Comuni in tutta Italia. "Un appuntamento di grande valore - scrive Sarchese - che richiama migliaia di persone e tantissime associazioni, comitati, scuole, enti locali a unirsi e insieme marciare sotto il segno di questa grande aspirazione che è la Pace. Per questo vorrei che il gonfalone della Città di Lanciano, e possibilmente anche quello della Provincia di Chieti, siano alla testa della marcia". Secondo Sarchese si tratterebbe di un gesto che darebbe un contributo visibile allo sviluppo di queste tematiche, oltre a essere un segnale importante soprattutto per i più giovani. "Oggi più che mai - prosegue - è necessario marciare insieme per i tantissimi focolai di guerra che provocano migliaia di morti, milioni di profughi, disastri immensi. E’ 'la guerra a pezzi', come ha ribadito con la solita lucidità Papa Francesco, che ha bisogno dell’impegno di ognuno di noi per essere fermata, innestando nelle giovani generazioni quegli ideali che fanno da antidoto all’odio, al razzismo, alla guerra".