Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Avevano gettato nel panico le anziane pensionate di Ortona che nelle ultime settimane non si sentivano più tranquille a passeggiare da sole per le vie del centro storico. Ma grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza di alcuni esercizi pubblici e alle numerose testimonianze di cittadini e commercianti, i Carabinieri della Compagnia di Ortona sono riusciti a dare un nome a quei volti immortalati a più riprese dalle telecamere e finiti persino su Facebook durante una delle loro malefatte.

Si tratta di due minorenni di Ortona di 15 e 16 anni, quest’ultimo di origine straniera e già noto ai militari dell’Arma per numerosi episodi di micro-criminalità in cui è rimasto coinvolto negli ultimi mesi. I due, infatti, sono stati riconosciuti come gli autori, in coppia o da soli, di ben 4 scippi commessi in pieno centro tra la fine di ottobre e la metà di novembre, nel corso dei quali, tuttavia, erano riusciti a portar via, con le borse delle malcapitate, quasi tutte anziane pensionate, solo poche decine di euro.

Per i due, quindi, è scattata la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di L’Aquila e la segnalazione ai servizi sociali del Comune di Ortona.