Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Per qualcuno (gli allievi del liceo classico, dello scientifico e dell'artistico) la scuola è iniziata già giovedì, ma per la gran parte degli studenti lancianesi la prima campanella del nuovo anno scolastico suonerà domani, lunedì 12 settembre. E il neo assessore comunale alla pubblica istruzione Giacinto Verna, ha voluto inviare a ragazzi, docenti e personale scolastico, un messaggio di "buon lavoro". "Agli studenti che si apprestano a iniziare un nuovo anno scolastico – sottolinea Verna – auguro di affrontare gli studi con senso di responsabilità e impegno, mantenendo però la serenità e la leggerezza che alla loro età non deve mai mancare. Agli insegnanti, e in generale a tutto il personale scolastico – aggiunge l’assessore – auguro invece di affrontare il loro lavoro con tutta la competenza e sensibilità di cui sono capaci, consapevoli che il loro è probabilmente il lavoro più importante e delicato al mondo”.
Dopo il terremoto del 24 agosto sono state avviate una serie di verifiche sugli edifici scolastici cittadini, che non avrebbero evidenziato danni agli stabili. Sugli immobili, comunque, già all'indomani del terremoto dell'Aquila, sono stati programmati (e in parte già eseguiti) interventi di miglioramento sismico, per un investimento complessivo di oltre 2 milioni e mezzo di euro.