Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Sarebbe un cortocircuito del forno, o del piano di cottura, la causa dell'incendio che oggi - intorno a mezzogiorno - ha completamente distrutto la cucina di un'abitazione a Montemarcone di Atessa, impegnando i vigili del fuoco del distaccamento di Casoli per oltre 3 ore nel domare le fiamme. Nel rogo è rimasta coinvolta la padrona di casa, una donna di 43 anni che vive sola, che è stata colta da malore e trasportata con un'ambulanza del 118 di Villa Santa Maria al pronto soccorso dell'ospedale di Lanciano, dove è stata sottoposta a una serie di controlli. La casa è stata dichiarata parzialmente inagibile, e tutta la famiglia della signora è stata costretta a fare i bagagli e a trovare ospitalità a casa di alcuni parenti. Ingenti i danni: le fiamme hanno ridotto in cenere l'intero arredamento, oltre naturalmente alle suppellettili. Sono in corso ulteriori controlli da parte dei vigili del fuoco su tutti gli impianti dell'abitazione.