Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Su richiesta del sindaco Vincenzo Mammarella alla Telecom, è stato installato nei giorni scorsi un apparato che darà la possibilità ai cittadini di Casalincontrada di poter navigare più velocemente con le connessioni internet, fino a 20 mega. "L'incremento dei residenti nel paese - spiega Mammarella - ha portato all'aumento automatico delle connessioni su linee sature, spingendo così i cittadini a chiedere l'interessamento dell'amministrazione alla risoluzione del problema". Secondo il consigliere Walter Esposito, delegato all'informatizzazione, "questo investimento ridurrà drasticamente l'intasamento delle linee. Contestualmente, attraverso un processo graduale, la reale velocità sarà contrattualizzata con i gestori. Anche chi usufruisce di collegamenti fino a 7 mega avrà un miglioramento della velocità, molto degradata negli ultimi anni". Il Comune di Casalincontrada ha in cantiere altri due progetti per la banda larga, che riguarderanno l'intero territorio, comprese scuole ed edifici pubblici.

Tua, la società di trasporto della Regione Abruzzo,  ha siglato un accordo con l’operatore di telecomunicazioni Fastweb che consente di portare la rete di nuova generazione a imprese e famiglie del Comune di Lanciano e della zona della Val di Sangro. L’accordo è stato presentato presso la sede della Divisione Ferroviaria Tua. a Lanciano, alla presenza del presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso, del consigliere regionale delegato ai trasporti Camillo D’Alessandro, del presidente della società Luciano D’Amico, del consigliere delegato alla Divisione Ferroviaria Giovanni Di Vito e di Sergio Scalpelli Direttore delle Relazioni Esterne di Fastweb. Grazie all’accordo con Tua, Fastweb poserà un cavo a 96 fibre ottiche nel cunicolo ferroviario esistente tra le stazioni di San Vito e Lanciano, lungo circa 11 chilometri, collegando la propria dorsale adriatica alla centrale di Lanciano. Nell’ambito dell’accordo firmato è già prevista la posa di un cavo, sempre sfruttando l’infrastruttura ferroviaria della Divisione Ferroviaria di Tua, che dalla stazione di Fossacesia-Torino di Sangro raggiungerà l’area industriale della Val di Sangro. I riflessi positivi dell’arrivo della fibra ottica sono molteplici, non solo per la società di trasporti ma in generale anche per le sedi della pubblica amministrazione e le aziende del territorio con collegamenti simmetrici ad elevata capacità, miglioramento della velocità, stabilità e potenza dei collegamenti Internet. In particolare, Tua potrà avvantaggiarsi della tecnologia con la fibra ottica per diversi aspetti quali rendere il collegamento veloce delle tre pertinenze aziendali con la contestuale condivisione degli strumenti informatici nella rete intranet, ma soprattutto per sfruttare al meglio la tecnologia ferroviaria attraverso l’utilizzo di un sistema di videosorveglianza per il controllo della vasta proprietà ferroviaria, il telecontrollo e telecomando delle sottostazioni elettriche di conversione del posto centrale di Lanciano, il telecontrollo e telecomando degli enti di stazione dal posto centrale di Lanciano (controllo remoto del traffico), il sistema di distanziamento e sicurezza dei treni in ogni tratta della linea. Tutti i collegamenti e le potenzialità che scaturiscono dall’utilizzo della fibra ottica sono garantiti a costo zero, dunque senza gravare sui conti della società. Il presidente di Tua Luciano D’Amico ha sottolineato le potenzialità per l’intero territorio che garantirà la fibra ottica: “un salto notevole per la nostra azienda e per tutte le imprese del territorio che potrà avvalersi dai una rete tecnologica importante per la società di trasporto con innegabili vantaggi sulle performance dei sistemi informativi aziendali e riflessi positivi per tutte le articolazioni aziendali”. “L’investimento di Fastweb a Lanciano è essenziale per aumentare la produttività e competitività del territorio - ha aggiunto Scalpelli - abbiamo trovato in Tua un partner prezioso per lo sviluppo della digitalizzazione in Abruzzo”.