Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Nuovo corso per l’associazione Amici della Musica - Fedele Fenaroli che, dopo 9 anni, cambia presidenza ed organigramma per rispondere alle sopraggiunte esigenze date dalla elevata complessità organizzativa ed operativa venutasi a creare in questi anni.

A seguito del CdA dello scorso 5 settembre, il dott. Franco Ruggieri è stato nominato come nuovo presidente, affiancato dal nuovo vicepresidente, il prof. Antonio Spadano, che subentra ad Elvira Giancristofaro.

Laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Radiologia e Scienza delle Immagini, già direttore della Unità Operativa Complessa di Radiologia nell’ospedale Renzetti, Franco Ruggieri è attualmente direttore sanitario e radiologo dell’Istituto “Madonna del Ponte” a Lanciano. Musicista e appassionato di musica è stato anche allievo e collaboratore del Maestro Manlio La Morgia negli anni del “Cenacolo Musicale Fedele Fenaroli”. 

Sotto la direzione di Monsignor Don Ilo Trotta, si è dedicato alla ricerca personale dei componenti dispersi, tra la cantoria della chiesa di Santa Giovina e Santa Maria Maggiore. Ha inoltre curato l’iniziativa, con il compianto architetto Vittorio Renzetti, per l’inaugurazione della sala dedicata al Maestro Luigi Torrebruno con concerto dedicato alla memoria del primo direttore artistico dell’EMF.

Nuovo incarico e nuove sfide anche per l’ormai ex presidente Omar Crocetti che da oggi ricoprirà l’importante incarico di sovrintendente artistico, figura altamente professionale, manageriale e di alto profilo tecnico e che si occuperà di tutte le attività didattiche, artistiche e tecniche dell’istituzione. “Preme sottolineare soprattutto la passione, la dedizione e la professionalità dimostrate, che spingono quanti coinvolti negli ultimi anni nell’attività della associazione, a vario titolo, a rivolgere poche ma sentite parole di saluto ed apprezzamento al presidente uscente Omar Crocetti. - afferma il CdA dell’associazione Amici della Musica - In queste situazioni si diventa spesso anche amici e quello di oggi è un momento senza dubbio particolare per tutti. Insieme al sovrintendente artistico Crocetti - prosegue il CdA - vogliamo raggiungere nuovi ed ulteriori traguardi cui l’associazione aspira con la sua attività didattica, formativa e concertistica”. 

Questo nuovo assetto organizzativo rappresenta un nuovo inizio, un nuovo percorso ed un passaggio verso nuovi stimoli, interessi e nuovi obiettivi da realizzare con tutto l’entusiasmo e la professionalità che contraddistinguono l’attività dell’associazione. Ciò che oggi sarà importante mettere in atto per riuscire a raccogliere le sfide che il futuro proporrà agli Amici della Musica, è la passione ed il sincero attaccamento all’istituzione ed alle sue attività che la rendono unica da ben 46 anni, rinnovando così, ancora oggi, quel comune senso di appartenenza che rende l’associazione Amici della Musica, non solo un fiore all’occhiello di Lanciano, ma un luogo in cui i rapporti sono dettati da reale amicizia e stima reciproca.

La prima uscita ufficiale del nuovo presidente Ruggieri e del nuovo sovrintendente Crocetti ci sarà domani, domenica 24 settembre, in occasione del Concerto del Parco, in programma alle ore 18, nella sala “Manlio La Morgia” del Parco delle Arti Musicali.

Saranno la Carmen e la colonna sonora di Star Wars a chiudere la parte estiva della stagione 2017 dell’Estate Musicale Frentana, giovedì 10 agosto, alle ore 21.30, in largo dell’Appello, nel tradizionale appuntamento della notte di San Lorenzo, naso all’insù alla ricerca di una stella cadente.

L’Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile “Fedele Fenaroli”, diretta dal l’affermato Maestro Giuseppe Ratti, sarà protagonista dell’evento concertistico con un maestoso organico, preparato da docenti italiani e stranieri di chiara fama e che eseguirà le Suite che danno il titolo alla serata: n. 1 e n. 2 dalla Carmen di George Bizet, e da Star Wars di John Williams.

Due i botteghini aperti da un’ora prima del concerto. Uno in via Finamore (lato Cura Arcivescovile) e l’altro in via Paul Harris (lato Torri Montanare). Biglietteria online e prevendita su www.ciaotickets.com e da Venditti in corso Trento e Trieste a Lanciano. I bambini under 12 non pagano, posto unico 15 euro.

Come di consueto l’appuntamento sarà anticipato dal concerto dei docenti in programma per mercoledì 9 agosto, alle ore 21.30, nell’Auditorium Diocleziano. Posto unico 5 euro.

 

La musica protagonista assoluta, il 4 e 5 agosto prossimi, a Torricella Peligna (Ch), nella  “Doppia notte bianca”- "The double white night" d'Abruzzo. Saranno sedici, infatti, i gruppi che nella kermesse, denominata “ArteMusica&Gusto”, rassegna della Pro loco “Lelio Porreca”, si alterneranno tra chiese, vicoli e piazzette del centro storico. In tutti gli angoli del borgo, che si accenderà di colori e allestimenti suggestivi per due lunghe notti di divertimento, ci saranno band con mini concerti, in attesa dei big che, per il 4 agosto, saranno Enzo Avitabile e i Bottari di Portico e Marina Rei;  mentre il 5 agosto sul palco grande salirà Dolcenera. “Quarantotto ore di concerti – ribadisce il direttore artistico della kermesse, Gianfelice Presenza – che fonderanno ritmi di vari generi. Andremo dal pop al rock, dal funky al reagge, dal blues al metal e non mancheranno le cover band più conosciute del territorio. E poi mostre d'artigianato, di pittura e di fotografia, incontri d'arte, intrattenimenti, teatro, artisti di strada, sport e mercatini. A livello gastronomico verranno riproposte antiche ricette della cultura contadina: tra le novità la presenza di un ristorante all'aperto nel quale si potranno scoprire specialità tipiche del paese. In piazza Unità d’Italia poi si terrà il “Box&street party”, mix di spettacolo e sport, in cui si esibiranno allievi e campioni del Comitato Box Italiano.

Per la X edizione è stato anche realizzato un video, a cura del regista Massimiliano Brutti, che ha coinvolto diversi cittadini di Torricella, attori per un giorno. Il promo racconta di un turista che arriva in paese e si trova al centro di diverse situazioni in cui compare uno strano e misterioso simbolo X.

Per il X anno sarà allestito un angolo merchandising dove verranno vendute magliette e gadget che  riassumeranno gli eventi e gli artisti che hanno caratterizzato questi anni. “E' la maniera – viene fatto presente dagli organizzatori – per rammentare l’originalità di un'iniziativa che da sempre si autofinanzia. E che va avanti grazie all'impegno di tutto il paese. Centinaia i volontari che, con il proprio lavoro, danno un contributo indispensabile alla riuscita dell'evento, che ogni anno richiama 30-40mila visitatori”.

Ecco tutti i musicisti e gruppi di scena nella due notti di Torricella:

- MARINA REI
- ENZO AVITABILE e I BOTTARI DI PORTICO
- DOLCENERA
- DOMINIQUE LAS BASS &MJB
- ZARRAFOLK
- JANIS & THE HEAVY MACHINE
- DEJA VU
- TRANSUMANZA ARTISTICA
- POKER FACE
- BLUE'SPIRIT
- GREAT BASTARD
- I RAGAZZI DEL MURETTO
- THE BLACK BLOODY SABBAT
- NOT FOUND
- COVER METALLICA

 

“Il prestigioso e atteso concerto diretto dal Maestro Donato Renzetti che inaugurerà la stagione concertistica dell'Estate Musicale Frentana 2017, si legge in una nota stampa del comune di Lanciano, si terrà in Largo dell'Appello, nello spazio antistante le Torri Montanare”.

La scelta è legata a motivi di sicurezza. La piazza d'Armi delle Torri non potrà infatti ospitare più di 100 persone per ragioni legate alle normative in materia di sicurezza di pubblici spettacoli. In considerazione dell'importanza dell'evento e in accordo con l'Associazione Amici della Musica Fedele Fenaroli di Lanciano, che organizza l'Estate Musicale Frentana, si continua a leggere, il concerto è confermato per sabato 1° luglio alle ore 21 nella suggestiva location di Largo dell'Appello che sarà attrezzata con un palco adeguato all'evento. La soluzione è stata concordata con il Presidente dell'Associazione Omar Crocetti e le strutture tecniche comunali preposte, per consentire al pubblico di assistere al concerto con ogni comfort.

In Largo dell'Appello sarà vietata la sosta a partire dalle ore 8 per consentire il montaggio del palco che ospiterà l'orchestra e l'allestimento delle sedute destinate al pubblico. Sarà inoltre vietato il transito alle auto a partire da due ore prima dall'inizio del concerto e per tutta la durata dello stesso: i divieti saranno segnalati con debito anticipo, saranno comunque assicurati il passaggio ai mezzi di soccorso e il passaggio pedonale ai residenti durante il concerto. Due saranno i varchi adibiti a biglietteria, no  in via Paul Harris (lato Torri Montanare) e uno su via Finamore (lato Curia Arcivescovile).

Renzetti dirigerà la Filarmonica Gioachino Rossini di Pesaro con la quale proporrà un concerto dal titolo “Rossini in Viaggio”. Si tratta di un progetto concertistico articolato in due parti: la prima interamente dedicata alla pagine rossiniane, la seconda con brani di Bach-Respighi e Felix Mendelssohn Bartholdy. La novità di questo evento è la presenza sul palco dell’attore Antonio Olivieri che narrerà la genesi delle sinfonie rossiniane con la lettura delle lettere del compositore relative alle sinfonie stesse. Per la realizzazione di questo nuovo tassello del progetto “Rossini in Viaggio” è stata fondamentale la collaborazione della Fondazione Rossini di Pesaro che ha permesso di selezionare e utilizzare le lettere originali autografe del compositore.

Come di consueto, sarà inoltre possibile acquistare i biglietti sulla piattaforma online ciaotickets.com e da Venditti in corso Trento e Trieste a Lanciano. Posto unico 15 euro. L’evento è in abbonamento.

La nuova location, con tutti cambiamenti del caso, interesserà anche tutti gli altri concerti della stagione EMF 2017 inizialmente in programma nella piazza d'Armi delle Torri Montanare.

 

 

 

Grazie all’accordo dell’UNPLI con il Ministero dei Beni Culturali (Mibact), la Pro Loco di LANCIANO, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e con il patrocinio del Comune di Lanciano, ha aderito alla “Festa Europea della Musica 2017” con l’evento “LANCIANO IN JAZZ" che prevede l'esibizione del duo JAZZ TALES, Matteo Bisbano pianoforte, Alice Vedilai voce, che si terrà mercoledì 21 giugno 2017, alle ore 19.00, nel Salone d'Onore della Casa di Conversazione di Lanciano.

La “Festa della Musica”, come avviene in altre paesi europei, coinvolge in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare con ogni tipo di musica e ogni tipo di luogo. Lanciano con il suo evento inaugurerà il pianoforte restaurato della Casa di Conversazione, dotato di una particolare accordatura che lo rende molto speciale. La partecipazione all'evento è gratuita. 

Una grande festa nazionale in onore della musica quella che si svolgerà domani 21 Giugno a partire dalle ore 19.30 a Fossacesia nello splendido scenario dell’area monumentale dell’Abbazia di San Giovanni in Venere. Il Comune di Fossacesia infatti quest’anno, per la prima volta, ha aderito al grande evento nazionale promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo che da anni porta sui palchi delle più grandi città italiane ed europee musicisti appartenenti ad ogni genere musicale. La Festa della Musica, che in tutta Italia si svolge il 21 Giugno, giorno del solstizio d’estate, nacque in Francia nel 1982, diffondendosi poi man mano in tutta Italia. “Abbiamo voluto portare la Festa Nazionale della Musica anche a Fossacesia – dichiara l’Assessore agli eventi Maria Vittoria Tozzi – per offrire a tutti i musicisti un’opportunità, gratuita, per esibirsi in una location straordinaria qual è quella di San Giovanni in Venere. Abbiamo lasciato libero sfogo a chiunque di portare sul palco il proprio talento, con ogni genere musicale, dal pop alla classica, dal rock al jazz, cercando di centrare quello che è il vero senso della musica: l’universalità”. Ricco il programma previsto per domani sera, con 9 gruppi ad esibirsi fino a tardi: dapprima sarà la volta di Erika Finizio Duo (musica classica), e poi man mano a seguire Nicole Caravaggio (musica leggera), Marco Di Carlantonio (musica leggera), Melania Piacampo (Soul, Swing, Blues,ReB), Eleonora Bucci (Violinista), Quintetto Accademia Musicale Frentana (Musica classica, Jazz), Gruppo musicale HERTZ (Pop-rock, Tribute Band The Cranberries), Gruppo musicale DIAMONDS (Pop, Blues) e in chiusura il Gruppo Musicale GREY’S BAND (Rhythm and blues e rock anni ‘60/’70). “Siamo certi che sarà una gran serata quella di domani – conclude il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio – all’insegna del divertimento e della buona musica. Abbiamo scelto di organizzare questo importante evento nell’area monumentale di San Giovanni in Venere poiché siamo convinti che anche la musica può essere un ottimo strumento.

 

E’ tutto pronto per la terza edizione della Notte del Parco, organizzata dall’associazione Amici della Musica ed inserita all’interno della stagione 2017 dell’Estate Musicale Frentana. Sabato 24 e domenica 25 giugno, il Parco delle Arti Musicali diventerà centro nevralgico culturale di Lanciano con un insieme di eventi, concerti ed esibizioni che metteranno insieme arte, fotografia, enogastronomia, poesia e ovviamente musica per un’offerta culturale a 360 gradi davvero per tutti i gusti.

Si parte sabato 24, alle ore 18, nella sala di musica da camera Manlio del Parco delle Arti Musicali con una sezione dedicata a poesia e letteratura a cura di Antonio Spadano e Lisa La Pietra con letture di Marianna Della Penna, Giovanni Di Guglielmo, Vito Moretti, Diana Scutti e Dante Troilo.? Alle ore 19.30, nella Piazza d’Armi delle Torri Montanare, ci sarà il primo dei tre concerti in programma con l’esibizione della Corale Fedele Fenaroli diretta dal M° Giuseppe Rullo. Alle 21.30, si torna nel chiostro del Parco con il tradizionale Guitar Ensemble Fenaroli a cura di Orlando Volpe. Alle 23, di nuovo nella Piazza d’Armi, a suonare ci sarà il Saba Anglana Quintet con “The jazz world line”.

Si proseguirà domenica 25 giugno, alle ore 18, nella sala Manlio La Morgia, con l’ultimo dei Concerti del Parco prima della pausa estiva, con l’esibizione di Lisa La Pietra e Marco Ciccone. Alle 21, in largo dell’Appello (di fronte le Torri Montanare), sarà la volta della lectio magistralis di Vittorio Sgarbi invitato da Confartigianato Chieti che presenterà il suo libro “Da Caravaggio a Tiepolo, dall’ombra alla luce”. A seguire, nel chiostro del Parco delle Arti Musicali, dinner party esclusivo con il critico d’arte, con la possibilità di degustare finger food e buon vino ed ascoltare la musica dal vivo del Taraf de Gadjo.

Inoltre, sono diverse le collaborazioni con realtà ed associazioni frentane che animeranno l’evento. Sarà presente l’associazione Arena7 con le esposizioni degli artisti Carla Cerbaso, Daniela Giuliani, Davide Cruciata e Michele Montanaro in una piccola sezione dedicata a (Con)fusioni, la mostra dell’incompiuto. Ci faranno compagnia anche i fotografi dell’associazione Social Photography Street 6212 con degli shooting fotografici durante le esibizioni musicali. E in ultimo, ma non per importanza, ci sarà la Delegazione FAI di Lanciano con guide ad hoc alla scoperta del Parco delle Arti Musicali e delle Torri Montanare per vedere come si è passati dalle sbarre del carcere di Santa Giovina alla libertà ed alla gioia della musica.

L’ingresso a tutti gli appuntamenti della Notte del Parco è gratuita tranne che per il concerto di Saba Anglana; ma più che un mero biglietto, a soli 5 euro, ci piace considerarlo come un’offerta che la città può fare all’associazione Amici della Musica per sostenerla in questo momento di difficoltà.

Non mancherà una sezione dedicata all’enogastronomia con Taste of Lanciano. Taste of Lanciano è il primo passo di un percorso verso la creazione di un brand dell'enogastronomia lancianese. “Taste” come sapore, gusto, quindi il sapore di Lanciano, inteso come esperienza di cultura, tradizioni e gusto di una città antica. Un marchio che vuole riunire gli operatori della gastronomia per offrire/proporre il nostro territorio in occasione di eventi culturali come appunto La Notte del Parco, oppure per offrire la ristorazione diffusa nel centro storico in occasione di grandi eventi o pellegrinaggi.

Con Taste of Lanciano immergersi nell'atmosfera del centro storico sarà un'esperienza piacevolissima. Per La Notte del Parco sarà proposta dalle ore 18.30 alle ore 24.00 la degustazione dei vini della Cantina Colle Moro associati a finger food realizzati da alcuni ristoratori della città. La degustazione avrà il costo di 5 euro per due calici di vino e tre finger food.


Importante la sinergia con il Consorzio Le Vie del Commercio di Lanciano che offrirà ai possessori della Card la degustazione al costo ridotto di 2,50 euro. Inoltre i primi 50 possessori di Card che ne faranno richiesta avranno diritto all'ingresso gratuito al concerto di Saba Anglana Quintet. Per fruire di tali benefici la card dovrà essere esibita al desk del Consorzio presente il 24 giugno presso il Parco delle Arti Musicali.

Sarà il M° Donato Renzetti il nuovo Sovrintendente Artistico EMF per le attività didattiche e concertistiche collegate, nell’ambito dell’Estate Musicale Frentana.

Renzetti, nato a Torino di Sangro il 30 gennaio 1950, è tra i direttori d’orchestra italiani più affermati al mondo. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti in importanti concorsi internazionali come il "Diapason d'Argento" nel 1975 e nel 1976 al "G.Marinuzzi" di San Remo o la medaglia di bronzo nel 1978 al "Primo Concorso E. Ansermet" di Ginevra. La sua carriera non ha avuto sosta alternando l’attività sinfonica con produzioni d’opera lirica e registrazioni discografiche.

Ha diretto alcune tra le più importanti orchestre del panorama musicale internazionale come la London Philarmonic, l’English Chamber Orchestra, la Filarmonica di Tokyo e l’Accademia di Santa Cecilia di Roma. Dal 1987 è docente di Direzione d'Orchestra per il Corso Triennale di Alto Perfezionamento all'Accademia Musicale Pescarese, scoprendo numerosi talenti di nuove generazioni.

Nel 2002 il Collegio dei Ragionieri di Lanciano in Abruzzo gli ha conferito il "Premio Frentano d'Oro" per i meriti artistici ottenuti in Italia e all'estero.

“Credo sia importante dare il mio contributo e poter lavorare insieme al presidente Omar Crocetti - è il primo commento del direttore artistico Renzetti - per salvaguardare l’esistenza di questa istituzione che nonostante gli esigui finanziamenti, il mancato sostegno di una politica sorda, merita di essere sostenuta affinché continui l’attività concertistica e di formazione musicale internazionale che l’ha contraddistinta e ha contraddistinto la città di Lanciano in questi 45 anni di storia e di tradizione, culturale e artistica”

L’Associazione “Amici della Musica” FEDELE FENAROLI, ringrazia il M° Renzetti e augura a lui, a tutto lo staff e ai collaboratori, un buon lavoro per la preparazione e lo svolgimento della 46esima stagione didattica e concertistica EMF per l’anno 2017.

 

Un impegno preso con la città che abbiamo mantenuto, con queste parole ha esordito stamane in conferenza stampa Camillo D’Alessandro consigliere regionale di maggioranza con delega ai trasporti che ci ha tenuto ad annunciare di persona come per l’EMF siano in arrivo 50 mila euro. Non annunci ma carte alla mano ha mostrato come la determina dell'atto di indirizzo del presidente D'Alfonso ha finalmente concesso alla gloriosa istituzione cittadina, dopo tanti tentennamenti la somma che va a colmare un vuoto che in città aveva creato non pochi clamori. Altri 20 di fondi peg mila dovrebbero arrivare, erano stati già annunciati lo scorso 25 maggio in un incontro al Parco della Musica, per ora si ha solo un problema di rendicontazione, ma arriveranno anche quelli assicura D’Alessandro. Il sindaco Pupillo che non ha mai fatto mistero del suo legame personale con l’Estate Musicale ora potrà agire anche per arrivare al FURC (fondo unico regionale dello spettacolo) che ha a diposizione altri finanziamenti da distribuire sul territorio secondo parametri ben precisi a 14 realtà. Altri 45 mila  euro verranno dalle casse comunali.

Poi un appello al direttore artistico Luigi Piovano, che nei mesi scorsi aveva abbandonato il suo posto, ad un ripensamento, qualora fosse possibile e compatibilmente ai propri impegni artistici, a tornare a curare la parte artistica dell’Estate Musicale Frentana. La mia, ha ribadito D’Alessandro, è una stima personale ribadita più volte anche in occasione dell’Expo.

I soldi non arriveranno più tardi di metà gennaio.

La Città di Lanciano è nota in tutto il mondo per l'altissimo livello dei corsi di formazione orchestrale dell'Estate Musicale Frentana, e a livello nazionale per la pregiata eredità dei maestri musicisti Fenaroli e Masciangelo, nonché per il recente recupero delle antiche carceri trasformate oggi in un Parco delle Arti Musicali che ospita la Scuola Civica Musicale. Riteniamo dunque Lanciano il contesto ideale dove permettere agli studenti degli istituti di scuola primaria del comprensorio di proseguire gli studi musicali. Le sezioni musicali attive nelle scuole medie del Frentano sono: Comprensivo n.1 Lanciano, Comprensivo di Castel Frentano, Comprensivo di Quadri, Comprensivo n. 2 di Ortona, Comprensivo di Orsogna, tutte ricadenti nell'ambito territoriale che vede come capoluogo Lanciano.E allora perchè non un Liceo Musicale nella Città della Musica per eccellenza?L'Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Mario Pupillo si è detta favorevole all'intenzione manifestata dal Liceo Scientifico Statale “Galileo Galilei” di Lanciano di attivare la sezione Musicale all'interno della propria offerta formativa per l'anno scolastico 2017-2018.

L' intenzione è quella di cogliere questa grande opportunità che il Liceo Scientifico Galilei può offrire agli studenti del Frentano, soprattutto alla luce della recente riforma che ha sostanzialmente equiparato il Conservatorio Musicale in un corso di Laurea: l'obiettivo è quello di garantire agli studenti la continuità di indirizzo di studi dopo la scuola media per poi accedere, eventualmente, post diploma alle Scuole di Alta formazione Musicale (ex Conservatorio).

Chi sceglierà  di frequentare il Liceo Musicale potrà proseguire nello studio dello strumento senza doversi sottoporre a stressanti viaggi per raggiungere l'unica sede attualmente aperta in Provincia, a Vasto, piuttosto distante e difficilmente raggiungibile con i mezzi, tanto da scoraggiare la prosecuzione degli studi musicali per la stragrande maggioranza degli studenti. L'auspicio della Città di Lanciano è che gli uffici regionali preposti possano accogliere la proposta nell'interesse di un intero comprensorio.

La Giunta Comunale ha approvato il sostegno all'iniziativa del Galilei di Lanciano con Delibera di Giunta numero 390 del 30 novembre 2016, inerente “Piano Regionale della Rete Scolastica 2017/2018 - richiesta di attivazione del Liceo Musicale nell'offerta formativa del Liceo Scientifico Statale Galilei di Lanciano.