Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Sono iniziati questa mattina i lavori straordinari di rifacimento della segnaletica orizzontale delle strade di Lanciano. Gli interventi saranno effettuati a partire dalle strade che presentano maggiore densità di traffico pedonale e automobilistico. La ditta che si è aggiudicata i lavori al termine di una gara espletata dal settore Lavori Pubblici, con invito a presentare preventivi da parte di 13 ditte specializzate, è stata la Erreci Segnaletica srl dell'Aquila. L'importo dei lavori è di 14.158 euro, come da determina del dirigente settore Lavori Pubblici dello scorso 13 giugno.

“Vogliamo restituire decoro e ordine alle nostre strade con questo primo intervento mirato ed esteso di rifacimento della segnaletica orizzontale, partendo da dove c'è maggiore urgenza per traffico di auto e pedoni: per questa ragione abbiamo condiviso con il settore l'affidamento dei lavori a una ditta esterna che in tempi rapidi e con materiali di qualità come il bicomponente rinnoveranno la nostra segnaletica orizzontale. Molti di questi interventi riguarderanno gli attraversamenti pedonali, per garantire maggiore sicurezza ai pedoni che il codice della strada ci impone di tutelare in via prioritaria in qualità di utente debole della strada. In autunno procederemo a un secondo intervento straordinario per completare i lavori ed estenderli a tutto il territorio comunale, anche con la segnaletica verticale”, dichiara l'Assessore alla Mobilità di Lanciano, Francesca Caporale. 

 

Le strade interessate dagli interventi in “Bicomponente”, una vernice molto resistente all'usura, sono le seguenti: dare precedenza incrocio Via Marconi / Via Spaventa; attraversamento pedonale Via Spaventa (altezza scuola elementare Eroi Ottobrini); Segnaletica completa rotonda Santa Chiara, con 4 attraversamenti pedonali; Segnaletica completa rotonda Via Ferro di Cavallo; 11 attraversamenti pedonali Via Dalmazia; 6 attraversamenti pedonali Via Vittorio Veneto; 2 attraversamenti Via Caduti di Nassirya; stop Via Caduti di Nassirya intersezione con Via Dalmazia; Segnaletica completa rotonda Sant’Antonio + 2 attraversamenti pedonali adiacenti su via per Fossacesia; 4 attraversamenti pedonali via Fabio Filzi; attraversamento pedonale + stop incrocio via Martiri con via Ferro di Cavallo.

Le strade che saranno interessate da interventi con vernice semplice sono le seguenti: 2 attraversamenti pedonali piazza Plebiscito, incrocio con corso Trento e Trieste; Segnaletica completa incrocio Via Rosato, altezza ITIS; 3 attraversamenti pedonali Via Rosato; Stop incrocio Via don Minzoni con Via Rosato; Stop incrocio Via Panoramica con Via per Frisa; 3 attraversamenti pedonali Via Renzetti; 6 attraversamenti pedonali viale delle Rose; stop incrocio via dell’Aventino con Via del Verde; 2 stop + 4 attraversamenti pedonali incrocio Via del Mancino con Via del Verde; attraversamento pedonale + 1 stop Viale Sant’Antonio, altezza parco giochi.

 

 

La tappa abruzzese del Giro d’Italia 2017 potrà contare su un finanziamento di 1 milione 280mila euro dal Cipe (deliberazione n. 57 del 1° dicembre scorso) per lavori straordinari di messa in sicurezza e sistemazione delle strade interessate, oltre ad un supplemento di risorse pari a centomila euro stanziato dalla Regione per la segnaletica orizzontale e verticale. E’ quanto emerso questa mattina nel corso di un incontro svoltosi a Pescara tra il Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso e il dirigente del settore Viabilità della Provincia di Pescara Paolo D’Incecco.

La corsa più famosa del ciclismo nazionale toccherà l’Abruzzo domenica 14 maggio: la tappa partirà da Montenero di Bisaccia (Molise), poi entrerà sul territorio regionale da San Salvo e percorrerà tutta la costa fino a Francavilla al mare, dove il tracciato svolterà all’interno passando per i Comuni di Chieti, Manoppello, Lettomanoppello, Scafa, San Valentino, Abbateggio, Roccamorice e infine il Block haus (1.674 metri slm) per complessivi 139 km.

“Coglieremo l’opportunità data dall’enorme visibilità del Giro d’Italia – ha commentato D’Alfonso – per mostrare le bellezze della nostra regione. Insedieremo una segnaletica stradale di qualità, che faccia riferimento ai luoghi-faro del territorio quali la basilica del Volto Santo a Manoppello e il giacimento turistico di Passolanciano”.

LANCIANO - Partiranno in primavera i lavori di sistemazione di diverse strade delle contrade di Lanciano. Lo annuncia, in una nota, l'assessore ai lavori pubblici Pino Valente, che fa sapere che è stato approvato un progetto esecutivo per la messa in sicurezza delle arterie. L'intervento è finanziato con un fondo di 700mila euro inserito nel bilancio 2015 di Palazzo di Città, che ha previsto un finanziamento di pari importo nel piano triennale delle opere pubbliche 2017-2019. "In tutto - sottolinea Valente - tra il 2015 e il 2017 avremmo investito sulla viabilità quasi 2 milioni di euro. La migliore risposta a chi pensava che gli asfalti della primavera scorsa fossero soltanto interventi pre-elettorali. Tanti sono ancora gli interventi da effettuare ma con la programmazione che stiamo mettendo in campo contiamo di dare risposte concrete ai cittadini che ci chiedono maggiori investimenti in questo settore". La rete stradale comunale è di circa 300 chilometri e molte strade versano in condizioni pessime. "Dopo una attenta ricognizione su tutto il territorio comunale - continua Valente - sono state individuate le strade che più necessitano di interventi di manutenzione straordinaria, e tenendo presente il budget disponibile, sono stati fissati gli interventi". I lavori riguarderanno il quartiere Santa Rita e ancora Santa Croce, Sant'Egidio, Villa Elce, Costa di Chieti, Santa Giusta, Serre, Rizzacorno, San Nicolino, Colle Pizzuto, Villa Andreoli e Villa Pasquini. In centro, invece, si interverrà su via IV Novembre e via per Treglio.