Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

E’ tutto pronto per la terza edizione della Notte del Parco, organizzata dall’associazione Amici della Musica ed inserita all’interno della stagione 2017 dell’Estate Musicale Frentana. Sabato 24 e domenica 25 giugno, il Parco delle Arti Musicali diventerà centro nevralgico culturale di Lanciano con un insieme di eventi, concerti ed esibizioni che metteranno insieme arte, fotografia, enogastronomia, poesia e ovviamente musica per un’offerta culturale a 360 gradi davvero per tutti i gusti.

Si parte sabato 24, alle ore 18, nella sala di musica da camera Manlio del Parco delle Arti Musicali con una sezione dedicata a poesia e letteratura a cura di Antonio Spadano e Lisa La Pietra con letture di Marianna Della Penna, Giovanni Di Guglielmo, Vito Moretti, Diana Scutti e Dante Troilo.? Alle ore 19.30, nella Piazza d’Armi delle Torri Montanare, ci sarà il primo dei tre concerti in programma con l’esibizione della Corale Fedele Fenaroli diretta dal M° Giuseppe Rullo. Alle 21.30, si torna nel chiostro del Parco con il tradizionale Guitar Ensemble Fenaroli a cura di Orlando Volpe. Alle 23, di nuovo nella Piazza d’Armi, a suonare ci sarà il Saba Anglana Quintet con “The jazz world line”.

Si proseguirà domenica 25 giugno, alle ore 18, nella sala Manlio La Morgia, con l’ultimo dei Concerti del Parco prima della pausa estiva, con l’esibizione di Lisa La Pietra e Marco Ciccone. Alle 21, in largo dell’Appello (di fronte le Torri Montanare), sarà la volta della lectio magistralis di Vittorio Sgarbi invitato da Confartigianato Chieti che presenterà il suo libro “Da Caravaggio a Tiepolo, dall’ombra alla luce”. A seguire, nel chiostro del Parco delle Arti Musicali, dinner party esclusivo con il critico d’arte, con la possibilità di degustare finger food e buon vino ed ascoltare la musica dal vivo del Taraf de Gadjo.

Inoltre, sono diverse le collaborazioni con realtà ed associazioni frentane che animeranno l’evento. Sarà presente l’associazione Arena7 con le esposizioni degli artisti Carla Cerbaso, Daniela Giuliani, Davide Cruciata e Michele Montanaro in una piccola sezione dedicata a (Con)fusioni, la mostra dell’incompiuto. Ci faranno compagnia anche i fotografi dell’associazione Social Photography Street 6212 con degli shooting fotografici durante le esibizioni musicali. E in ultimo, ma non per importanza, ci sarà la Delegazione FAI di Lanciano con guide ad hoc alla scoperta del Parco delle Arti Musicali e delle Torri Montanare per vedere come si è passati dalle sbarre del carcere di Santa Giovina alla libertà ed alla gioia della musica.

L’ingresso a tutti gli appuntamenti della Notte del Parco è gratuita tranne che per il concerto di Saba Anglana; ma più che un mero biglietto, a soli 5 euro, ci piace considerarlo come un’offerta che la città può fare all’associazione Amici della Musica per sostenerla in questo momento di difficoltà.

Non mancherà una sezione dedicata all’enogastronomia con Taste of Lanciano. Taste of Lanciano è il primo passo di un percorso verso la creazione di un brand dell'enogastronomia lancianese. “Taste” come sapore, gusto, quindi il sapore di Lanciano, inteso come esperienza di cultura, tradizioni e gusto di una città antica. Un marchio che vuole riunire gli operatori della gastronomia per offrire/proporre il nostro territorio in occasione di eventi culturali come appunto La Notte del Parco, oppure per offrire la ristorazione diffusa nel centro storico in occasione di grandi eventi o pellegrinaggi.

Con Taste of Lanciano immergersi nell'atmosfera del centro storico sarà un'esperienza piacevolissima. Per La Notte del Parco sarà proposta dalle ore 18.30 alle ore 24.00 la degustazione dei vini della Cantina Colle Moro associati a finger food realizzati da alcuni ristoratori della città. La degustazione avrà il costo di 5 euro per due calici di vino e tre finger food.


Importante la sinergia con il Consorzio Le Vie del Commercio di Lanciano che offrirà ai possessori della Card la degustazione al costo ridotto di 2,50 euro. Inoltre i primi 50 possessori di Card che ne faranno richiesta avranno diritto all'ingresso gratuito al concerto di Saba Anglana Quintet. Per fruire di tali benefici la card dovrà essere esibita al desk del Consorzio presente il 24 giugno presso il Parco delle Arti Musicali.

A partire dalle ore 23, nella più classica location disco dell’apertura delle Feste di settembre a Lanciano, torna la musica per aspettare i fuochi delle 4 del mattino. Dj internazionali arriveranno in città per i tanti appassionati del genere .  Aprirà la serata  la special guest Carola Pisaturo, talentuosa dj e producer. Carola è infatti fondatrice della Claque Musique, con la quale, oltre alle proprie produzioni,  pubblica sia giovani producer che grandi nomi della scena internazionale. Il sound distintivo dell’etichetta è lo stesso dei suoi dj set, un’eterogenea commistione di house, funk e techno, genuinamente mediterranea. Ospite della serata, anche i dj Arturo Capone [Humani],Vito Fattore [black box records/bpm], Franco Manco [bpm], Michele Fantini [bpm], B-Side [bpm].

 

Stanno per aprirsi le porte della Rocca de Mastrogiurato che alle 19 di questa sera fino a domenica 4 settembre porteranno i visitatori direttamente nel medioevo.

Una nuova location nelle Torri Montanare  e in tutta l’area circostante la fortezza del Quartiere  di Civitanova   saranno il nuovo scenario degli eventi della Settimana Medioevale Internazionale  fra percorsi di storia, spettacoli,  buon cibo saremo tutti  catapultati a ritroso nei secoli in un clima fantastico che il sapiente lavoro del maestro scenico Filippo Iezzi ha saputo ricreare in ogni particolare.

 Veri e propri Banchi Medioevali  con espositori sono arrivati da tutta Europa: Francia, Germania, Italia, Kazakhstan, Lituania, Olanda, Portogallo e  Spagna e proporranno  prodotti inusuali il tutto per contribuire a ricreare quel clima internazionale  nel quale  le Fiere di Lanciano si svolgevano.

 Il costo sarà di soli tre euro ( i bambini entreranno gratis) una somma simbolica per permettere la realizzazione di un progetto ambizioso che darà nuovo lustro alla settimana medioevale.

Altra novità sarà la Locanda del Mercante che permetterà a tutti gli ospiti di assaggiare le tante prelibatezze che erano presenti nel banchetto degli scorsi anni. Fra polenta al cinghiale zuppe antiche funghi e carni pregiate il  tutto accompagnati dagli spettacoli storici degli artisti arrivati già a Lanciano. (Per info e prenotazioni 3392375747- 3332823456).

Da questa mattina alle 4 si lavora senza sosta senza tralasciare nessun particolare: più di cento balle di fieno, bandiere, attrazioni per i bambini e tanto tanto altro aspettano grandi e piccini per fare un viaggio nel tempo e vivere un giorno da dame e cavalieri.

CasaPound interviene in merito alla mancata concessione per l’ inagibilità delle della sala conferenza delle Torri Montanare in occasione della Lectio Magistralis che Vittorio Sgarbi terrà a Lanciano mercoledì 11 Maggio dietro invito della stessa CasaPound. “Ci dispiace fortemente non aver potuto ospitare una figura insigne del mondo culturale italiano quale Vittorio Sgarbi all’interno della cornice delle mura vecchie della nostra città - afferma il responsabile lancianese CasaPound Nico Barone in una nota. Alla nostra domanda di concessione della struttura, ci è stato comunicato che risulta inagibile in ragione della mancata manutenzione del sito. Apprendiamo così come uno dei siti di maggior pregio e valore anche simbolico sia lasciato sostanzialmente all’abbandono per larga parte dell’anno, situazione in fondo facilitata anche dalla scarsa valorizzazione del sito da parte dell'amministrazione Pupillo. L’evento culturale sarà ora ospitato al teatro Fenaroli, in attesa che una nuova amministrazione guidata da Tonia Paolucci e dagli uomini e le donne di CasaPound sappia mostrarsi più attenta nella promozione del patrimonio culturale cittadino come fatto in questi anni, come la conferenza organizzata da CasaPound con un personaggio di primissimo livello come Vittorio Sgarbi ne sta a testimonianza, evitando alla nostra città tristi figure che non merita”.